Recensioni,  Review party,  Romanzo,  Romanzo Rosa

Recensione IN ANTEPRIMA: “Fidanzato part-time” di Anna Zarlenga, Newton Compton

Fidanzato Part-time Book Cover Fidanzato Part-time
Anna Zarlenga
Romanzo rosa
Newton Compton
2021
cartaceo, ebook
203

Lisa è una ragazza schiva e un po' imbranata. Dalla sua scrivania osserva furtivamente il bel medico per il quale lavora come segretaria, sapendo che non riuscirà mai a rivelargli quello che prova. Un invito inaspettato da una ex compagna di scuola, che sta organizzando una rimpatriata con i vecchi amici, la mette improvvisamente di fronte a due verità che mal riesce ad accettare e che la fanno sprofondare nel malumore:  non ha ancora realizzato niente nella vita e, soprattutto, è single. Ragion per cui sarà costretta a presentarsi da sola a quel rendez-vous.  E' troppo da sopportare. Occorre trovare una soluzione.

Mike lavora nella pizzeria che appartiene alla sua famiglia da generazioni.  Sexy e desiderato, è soprannominato "Mike , pizza e merengue", per il modo disinvolto con cui impasta la pizza. La sua superficialità nelle relazioni amorose non piace però al nonno, che vorrebbe quindi affidare la gestione della pizzeria al fratello, ritenuto più "responsabile". Anche Mike devo trovare una soluzione. Lisa e Mike non potrebbero essere più diversi, eppure condividono un obiettivo: fingere di avere un partner. E allora, che la messinscena abbia inizio! Un piano semplice, efficace e indolore. O forse no?

 

“Visto che non mi sopporti e non mi piaci molto nemmeno a me, ad essere sinceri siamo perfetti: non corriamo il rischio di innamorarci”.

 

Lisa è una giovane donna di 28 anni; è un’insegnante precaria, in attesa del concorso per poter prendere finalmente il tanto desiderato “posto fisso”; nel contempo, lavora come segretaria presso lo studio di un dermatologo, di cui è innamorata pazza. Abita a Napoli, al Corso Umberto, insieme a Marco, il suo coinquilino gay, che la supporta e sopporta. Lisa definisce la sua vita noiosa, sia perché è ancora senza un lavoro stabile sia perché è ancora single.

La situazione peggiora quando, la sua ex migliore amica, Greta, organizza una réunion con tutti i vecchi amici del liceo. Lei ha ancora dei rimorsi verso la sua amica e forse li avrà per tutta la vita. Disperata, chiede aiuto al suo amico, il quale cerca di consolarla dinanzi ad una pizza, perché – si sa – a Napoli, qualsiasi problema hai, lo si risolve mangiando proprio una sana e buona pizza.

Ed è qui che incontra Mike, soprannominato “pizza e merengue”. Mike ha trent’anni, lavora nella pizzeria di famiglia e, nel tempo libero, insegna zumba. Mike è proprio bello e fa di tutto per farsi notare dalle donne, cosa che non rende molto contento il nonno. Quest’ultimo, infatti, non vede l’ora di vedere il proprio nipote “sistemato”  con una donna accanto, una di quelle che non ti togli più dalla testa e che ti fa il caffè più buono del mondo; ma, soprattutto, non vede l’ora di cedergli la gestione della pizzeria.

In realtà, il primo incontro tra Mike e lisa non è dei migliori, ma si sa… le cose più belle iniziano sempre con un po’ di turbamento. Disperati e senza soluzione, sia Mike che Lisa decidono di iscriversi ad un social network, alla ricerca di un partner part-time. Il primo lo fa per dimostrare alla famiglia che è in grado di saper gestire la pizzeria; Lisa, invece, per presentarsi alla rimpatriata ‘accompagnata’. Ed è così che entrambi, per uno scherzo del destino, si ritroveranno costretti a mettere in scena una recita ben orchestrata, tutto per la durata massima di due mesi. Ovviamente, nessuno dei due immagina lontanamente che questo gioco diventerà qualcosa di alquanto scottante…

Siete pronti a vivere una magica storia d’amore all’ombra del Vesuvio?

Commento personale

Ho amato Fidanzato part-time già dalle prime righe… sarà perché anch’io sono di Napoli, sarà perché il connubio con la pizza fa sempre “gola”… fatto sta che questo romanzo l’ho completamente divorato in un giorno e mezzo. Più leggevo e più ne restavo incollata: immaginavo le scene, gli sguardi che i protagonisti si scambiavano, e, sopra tutto,  la mia bella città che faceva da cornice alla storia.

In questo, sono stata aiutata molto anche dall’autrice, che ha descritto luoghi e personaggi con magistrale acume. Il suo stile, infatti, è piacevole, leggero, fresco… un connubio perfetto con lo sfondo culturale e paesaggistico della trama. La storia d’amore che nasce, poi, tra Mike e Lisa è adatta a tutte noi eterne sognatrici: è bello riuscire a credere ancora nel vero amore, nelle cose belle che nascono per caso, nel destino… Sono certa che questo è uno dei messaggi che l’autrice vuole lasciare ai suoi lettori.

Spero vivamente che ci sia un proseguo! È un romanzo che merita 5 stelle!

 

L’autrice

Anna Zarlenga È nata a Napoli nel 1979, dove si è laureata in Lettere moderne. Insegnante e madre a tempo pieno, blogger e lettrice per diletto, ha cominciato a sperimentare la scrittura un po’ per gioco. Da quel momento non si è più fermata. La Newton Com­pton ha pubblicato Spiacente, non sei il mio tipoQuando l’amore chiama, io non rispondo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: