Il profumo delle foglie di tè Book Cover Il profumo delle foglie di tè
Gli insuperabili gold
Dinah Jefferies
Romanzo
Newton Compton editori
Giugno 2017
Ebook e cartaceo
412

Londra anni Venti. Gwendolyn Hooper, giovane donna inglese appena sposata per procura, si trasferisce nella lontana isola di Ceylon per raggiungere il marito. Ma l'uomo che le viene incontro nella piantagione di tè non è lo stesso di cui si era innamorata in Inghilterra tempo addietro. Distante e indaffarato, Laurence trascorre le giornate nella piantagione, lasciando la sua sposa da sola a occuparsi della casa, della servitù e delle nuove incombenze. La grande casa coloniale, agli occhi di Gwendolyn, appare un luogo misterioso, con porte chiuse a chiave e indizi di un torbido passato: in un baule polveroso è nascosto un vecchio abito da sposa ingiallito e le ombre del giardino celano una piccola tomba... Poco tempo dopo, Gwen rimane incinta, suo marito è finalmente felice e tutto sembra andare per il verso giusto, ma c'è poco tempo per festeggiare. In sala parto la neomamma dovrà prendere una decisione terribile, di cui non potrà fare parola con nessuno, neanche con Laurence. Quando, infine, arriverà il momento della verità, Gwen sarà in grado di spiegare che cosa ha fatto e perché?

 

I figli… una vita per loro

Una donna pensierosa appoggiata al davanzale di un balcone, un paesaggio quasi incontaminato all’orizzonte. Questa donna è la cover de Il profumo delle foglie di tè  ed è la protagonista indiscussa del romanzo in oggetto, lei è la giovane inglese Gwendolyn sposata con Laurence Hooper.

Un romanzo con una trama particolare, che si snoda tra gli anni ’20 e ’30 del secolo scorso, gli anni della grande depressione, gli anni in cui l’Europa tentava di uscire dal dopoguerra, gli anni in cui a Ceylon vivevano molti inglesi ed erano proprietari di diverse piantagioni.

Gwen sbarca a Ceylon alla piantagione di tè del marito e, dopo aver fatto un incontro particolare, si ritrova in una realtà assai diversa da quella della vecchia Inghilterra. La protagonista è molto ben descritta, il suo carattere e la sua personalità variano al passare degli anni, cambia e diventa più forte con il susseguirsi di vicende molto complicate che segneranno tutta la sua giovane vita. Efficaci le descrizioni degli ambienti e dei personaggi, molto ben differenziati e curati nei particolari così da far emergere le realtà nella piantagione, in città e nei villaggi.

Laurence è un uomo in lotta con un passato tremendo che tornerà sotto altre vesti e senza che lui nemmeno se ne renda conto per molti anni, ma questo solo per un terribile equivoco e per dei pregiudizi che esistevano nella società del tempo e ancor più radicati in una famiglia nobile. Segreti di famiglia mai svelati rendono la sua esistenza in bilico tra la gioia di un figlio e una giovane moglie e la paura della malattia e dell’abbandono.

Attorno a loro troviamo Verity la sorella mai cresciuta, Christina l’amica di sempre, i dipendenti della piantagione e molti altri. Tutti i coprotagonisti sono ben raffigurati, molto ben inseriti nella realtà del tempo e dei luoghi.

Purtroppo c’è da segnalare la presenza di diversi refusi, forse dovuti dalla traduzione.

Dinah Jefferies

 

Dinah Jefferies è nata a Malacca, in Malesia, e si è trasferita in Inghilterra all’età di otto anni. Ha insegnato teatro e inglese, e ha iniziato a scrivere nei cinque anni che ha trascorso in un piccolo villaggio sulle montagne andaluse. La Newton Compton ha pubblicato il suo romanzo di esordio La separazione, il bestseller Il profumo delle foglie di tè, che è stato l’ebook più venduto nel 2016, La figlia del mercante di seta, entrato nella classifica della narrativa straniera subito dopo l’uscita. Dopo il successo di critica e lettori ottenuto con Il silenzio della pioggia d’estate, torna in Italia con Il segreto del mercante di zaffiri.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: