Il peso di uccidere Book Cover Il peso di uccidere
T. R. Ragan
Thriller
Newton Compton Editori
16 maggio 2019
ebook, kindle, cartaceo
315

Il peso di uccidere
«Sa creare colpi di scena e suspense a non finire.» Robert Bryndza
Autrice del bestseller La tela dell'assassino
Lizzy Gardner è una detective privata e sa che cosa significa essere tormentati dal proprio passato. Nei suoi incubi il trauma del rapimento da parte di un serial killer è ancora vivido. Quando una donna in punto di morte la implora di riaprire il caso sulla scomparsa di sua figlia, Lizzy non riesce a dire di no. Sono passati più di vent’anni da quando Carol Fullerton è sparita nel nulla. Di lei fu ritrovata solo la macchina abbandonata ai lati di un’autostrada californiana. La polizia archiviò il caso come un allontanamento volontario, ma l’istinto suggerisce a Lizzy che la verità non è così scontata… Ha appena cominciato a investigare sul caso di Carol, quando una donna si presenta alla sua porta. Di sua sorella Diane non si sa più nulla da mesi e Lizzy è convinta che la sparizione sia legata all’ossessione di perdere peso grazie ai consigli di un guru specializzato in problemi di obesità. La detective sa che la polizia ha già tentato inutilmente di salvare sia Carol che Diane a suo tempo. Adesso tocca a lei.

“La bellezza, un’ossessione da sconfiggere.”

Con questo thriller, l’autrice T.R.Ragan non ha scritto soltanto un libro ma ha creato un mondo dentro il quale ci sono tante storie intrecciate, e non, tra di loro. Storie che affascinano e intrigano il lettore che non riesce a chiudere il libro. Storie che appassionano così tanto che si vuole sapere di più del prima e del dopo. Storie che fanno crescere la curiosità di vedere come va a finire. Storie che portano a fare il tifo per l’uno o per l’altro personaggio.

“Sapeva che prima di occuparsi delle pulizie avrebbe dovuto inseguire quella donna, ma non ci riusciva. In queste cose era un vero pignolo.”

La Ragan è stata abile nell’immaginare questa trama ma anche nel modo di scriverla. Infatti il suo stile scorrevole ma ricco di dettagli riesce a semplificare una trama un po’ complicata per un lettore non attento.

” Dean si sedette al volante e lei gli sorrise pensando alla sua citazione preferita di Robert Frost: << il segreto della libertà è il coraggio.>>

I personaggi sono tanti e tutti hanno un ruolo importante. Ciò che li lega è la protagonista che è la detective privata, Lizzy Gardner. Con un passato da vittima, Lizzy, riesce ad aiutare chi è intorno a lei facilmente e con determinazione. Sembra non avere paura di niente. E forse la sua più grande paura è quella di legarsi a qualcuno.

“Lizzy si sentì come il cattivo di un cartone animato, una specie di Grinch, e la cosa non le piacque affatto.”

Lizzy è sopravvissuta ad un serial killer che l’aveva rapita e ciò l’ha portata ad avere una serie di problemi psicologici. Insieme ad Healey e Jessica, anche loro legate in qualche modo al suo rapitore,  gestisce un’agenzia investigativa.

“Lizzy Gardner, trentunenne, investigatrice privata, ex mangiatrice di matite, meglio nota come la sopravvissuta…”

Il racconto è un misto tra l’investigazione di due casi di donne scomparse, Carol e Diane, e le vite private delle tre investigatrici. Ognuna di loro ha un passato poco piacevole e un presente un po’ complicato.

“Doveva restare calma. E usare la testa. Per la prima volta nella sua vita, voleva qualcosa di più dei dolci e dei biscotti. Voleva la libertà.”

La trama tra dubbi, colpi di scena, ansia e paure riesce a stupire tanto da non riuscire ad accettarne il finale. Si, perché nel momento in cui  ho dato tutto per scontato un evento mi ha spiazzata e mi sono ritrovata a dover ritrattare il mio pensiero sul colpevole.

” Quell’uomo ha dei segreti e lei è stata ingaggiata per scoprirli”

Il mio consiglio è di leggere ” Il peso di uccidere” perché è un thriller appassionante e di seguire l’autrice, T.R.Ragan, perché sono certa che ci stupirà presto con un’altra storia intrigante.

Buona lettura

 

T.R. Ragan è cresciuta a Lafayette, in California. Appassionata viaggiatrice, prima di dedicarsi alla scrittura ha lavorato come segretaria legale per una grande azienda. Ora vive a Sacramento con il marito e i suoi quattro figli. I suoi libri hanno riscosso un notevole successo e sono stati tra i bestseller del «New York Times» e del «Wall Street Journal». Prima di Il peso di uccidere, la Newton Compton ha pubblicato La tela dell’assassino.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: