Il bacio del demone
Fantasy,  Libri,  Paranormal Fantasy

Recensione: Il Bacio del Demone di Eve Silver. Leggereditore

Il bacio del demone Book Cover Il bacio del demone
Primo volume
Eve Silver
Paranormal fantasy
leggereditore
Settembre 2011
Ebook/Cartaceo
308

Clea Masters, giovane studentessa di medicina, sa di essere unica. Da quando i suoi genitori sono morti, una forza incredibile si è insinuata dentro di lei, per esplodere solo nei momenti di estremo pericolo. Tuttavia preferisce non indagare; fino a quando un demone non la attacca, scaraventandola in un mondo del quale lei non sospettava nemmeno lontanamente l'esistenza. Il suo unico alleato sarà un uomo letale e seducente come nessuno, che risveglierà in lei un desiderio più forte di qualsiasi fantasia... Ciarran D'Arbois non lascerà che a Clea accada nulla. E non solamente per dovere... In lei vede una forza dirompente, ma anche un corpo irresistibile, fatto per essere accarezzato. Nel frattempo, però, i demoni sono intenzionati ad abbattere il portale che Ciarran deve proteggere con tutte le sue forze, fino all'ultimo respiro. Ciarran teme che Clea sia la chiave destinata a portare a termine questo oscuro progetto, e ora che i nemici sono sempre più vicini, i due amanti hanno una sola speranza. Cosa sarà più pericoloso, la passione o i poteri tenebrosi che entrambi custodiscono dentro di sé?

Ora sono io il tuo unico posto sicuro

Clea minacciava tutto ciò che lui rappresentava.
Lei era il suo veleno.
E lo desiderava con ogni cellula del corpo.

RECENSIONE

Negli anni in cui “Twilight” usciva nelle nostre sale cinematografiche (2008), “Fallen” (2010 in Italia) faceva innamorare ogni giovane donna per la sua unione di fantasy e romanticismo e “Shadowhunters” (2007-2014) ci faceva sognare ad occhi aperti ecco che Eve Silver si apprestava a pubblicare “Il Bacio del demone” edito per Leggereditore.

Questo è il primo punto da analizzare: sicuramente “Il Bacio del demone” è figlio del suo tempo, il 201,1 è un romanzo che per la trama rientra nel Paranormal Fantasy poichè ambientato nel mondo contemporaneo, analizza un’intreccio amoroso tra uno stregone immortale e una giovane umana.

Come negli altri romanzi su citati viene a dipanarsi una relazione amorosa all’apparenza impossibile, non solo per la differente natura dei due protagonisti, che appartengono a mondi diversi, ma anche per via di due oscuri segreti che entrambi custodiscono e rendono realmente mortale la loro stessa vicinanza, pericolo che viene aumentato dai cattivi di turno: temibili ibridi e raccapriccianti demoni mangiatori di uomini che minacciano i due innamorati e la sopravvivenza stessa della nostra specie.

Io, personalmente adoro questo genere di libri per un semplice fatto: è la tipologia di trame di cui mi sono cimentata a scrivere, eppure in questa storia ho colto alcuni punti deboli.

In primo luogo la lentezza dell’azione, la storia vera e propria ci mette molto a iniziare. I primi capitoli sono quasi tutti dedicati allo sviluppo della storia d’amore tra Clea Masters e Ciarran D’Arbois e al desiderio che entrambi provano l’uno per l’altra.

Parte che ho apprezzato, sia sottinteso, il lato sensuale (se vogliamo usare questo termine) e ben presente in questo romanzo e Ciarran D’Arbois è esattamente il perfetto protagonista di questo genere di romanzi. Bello, ricco, generoso, muscoloso, con un tatuaggio su un braccio, in sella a una Ducati se ne va per il pianeta Terra a salvare chi è in difficoltà, ovviamente è immortale, tuttavia anche lui ha un punto debole, custodisce in sè una forza malvagia che dovrebbe spaventare Clea Master piuttosto che attirarla come la luce attira a sé le falene.

Ma anche Clea racchiude in sé una forza pericolosa per il nostro tenebroso stregone, tuttavia questa bollente passione che provano azzera la loro razionalità e porta il lettore a vivere le loro impavide gesta.

Ho trovato anche qui un difetto, la passione esistente tra i due come è per il lato “azione” ci mette un po’ a scoppiare, per arrivare al fatidico punto X il lettore ne deve leggere di pagine.

E poi la parte che più mi è spiaciuta è stata la mancanza di un prima, nel senso che ci troviamo in un mondo abitato da demoni, stregoni, ibridi. Ma chi sono? Da dove vengono? Che storia hanno alle spalle? Alle volte vengono descritte leggi che non possono essere infrante, ma sono solo piccoli frammenti che non concedono di dare una maggiore visuale al lettore. A mio parere questo punto può essere causato dal fatto che si tratta di un primo volume e sicuramente gli altri amplieranno questo elemento.

Infine ad aumentare la lentezza della lettura sono le ripetizioni sia nella storia, ad esempio viene ripetuto spessissimo che Clea assorbe la magia da Ciarran, ma anche le parole, una in particolare: SEXY.

Non avevo mai letto libri di questa autrice, ne cercherò altri perché voglio vedere come si è evoluto il suo modo di scrivere.

Nel concludere vi lascio con una nota sulla cover, la ritengo idonea per il genere che deve rappresentare, si può vedere il volto di una giovane donna con un occhio che fa da padrone, sicuramente invoglia il lettore ad acquistare il romanzo.

AUTORE

Eve Silver

Eve Silver ha pubblicato sia storie d’amore che romanzi fantasy, famosa in tutto il mondo da qualche anno è tradotta anche in italiano

Ha esordito nel mondo editoriale nel 2016 con "Ananke" a cui sono seguiti "Artemisia" e "l'Ultima Notte al mondo"; ha collaborato a varie antologie dal titolo "Io me lo leggo". I suoi romanzi sono tutti ambientati in Italia tra le alte cime del Piemonte e i paesaggi Pugliesi, vi troverete all'interno i valori in cui crede: la lotta per i sogni, l’amore e l’amicizia. Da più di un anno collabora attivamente con i blog LabottegadeiLibri e lubri.iCrewPlay, scrivendo articoli che ruotano attorno al mondo dei libri. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: