E' tempo di ricominciare Book Cover E' tempo di ricominciare
Le strade
Carmen Korn
romanzo storico
Fazi
8 aprile 2019
ebook /cartaceo
563

È il 1949. La guerra è finita. I nazisti sono stati sconfitti. Come molte altre città, Amburgo è ridotta a un cumulo di macerie e in parecchi si ritrovano senza un tetto sulla testa. Fra questi, Henny, che ha finalmente accettato di sposare Theo e continua a cercare la cara Ka?the, che risulta ancora dispersa nonostante l'amica sia sicura di avere incrociato il suo sguardo, la sera di San Silvestro, su quel tram... Nel frattempo, mentre Lina e la sua compagna Louise aprono una libreria in città, Ida si sente delusa dal modesto ménage coniugale con il cinese Tian, pur avendo mandato all'aria il suo precedente matrimonio per stare con lui, e ricorda con nostalgia la sua giovinezza di rampolla di una famiglia altolocata. Sono in molti ad aver perso qualcuno di caro, e sono in molti ad attendere il ritorno di qualcuno, giorno dopo giorno, alla finestra. Ma per i sopravvissuti tornare a casa non è facile, si ha paura di cosa si potrebbe trovare, o non trovare più.Gli anni passano, i figli delle protagoniste crescono e anche loro hanno delle storie da raccontare. Sullo sfondo, la ripresa dell'economia tedesca e le rivoluzioni sociali che hanno scandito gli anni Cinquanta e Sessanta: lo sbarco sulla Luna, la costruzione del Muro di Berlino, il riarmo e la paura del nucleare, l'arrivo della pillola anticoncezionale, l'irruzione della televisione nella vita quotidiana delle famiglie, l'inizio dei movimenti studenteschi e la musica dei Beatles. Dopo "Figlie di una nuova era", il secondo capitolo di questa trilogia che racconta la vita di quattro amiche nella Germania del Novecento.

Il tempo è un galantuomo. Sempre.

Se Figlie di una nuova era aveva suscitato in me qualche dubbio riguardo al racconto e alla lettura della storia impregnata di ideologia politically correct e poco autentica, ho trovato invece questo secondo episodio estremamente realista.

A guerra finita il gruppo di amici protagonista del primo libro si ritrova in un mondo che va più veloce, che propone nuovi modelli di vita, novità che colpiscono nel profondo la vita intima di ognuno dei protagonisti. I figli delle quattro amiche che avevano affrontato il post prima guerra mondiale e poi la seconda guerra, sono cresciuti, hanno a loro volta loro vite, loro passioni, compiono scelte, a volte estremamente scomode. Attraverso gli occhi dei protagonisti, vecchi e nuovi, Carmen Korn fa immergere il lettore nel periodo che va dal secondo dopo guerra – con una Amburgo tutta da ricostruire, con senza tetto a ogni angolo di strada e vite così intaccate da essere quasi compromesse – agli anni sessanta con tutte le rivoluzioni culturali che questi hanno portato.

 

 

 

Chi divorzia, chi prende la pillola, uomini che possono finalmente uscire alla luce del giorno con il proprio compagno. I giovani che cominciano a cavalcare una rivoluzione di costumi profonda ma non totale, ancora ancorati come sono a valori che fanno della lealtà, della fiducia, dell’amore i capisaldi dell’esistenza.

Una rivoluzione rumorosa, gridata, lanciata come i sassi durante i cortei che passa prima di tutto dalla scoperta della libertà individuale. Dalla consapevolezza di poter fare quello che si desidera con la propria persona e la propria vita senza dover sottostare a dettami di ordine collettivo.

 

 

 

Un libro che è un tuffo nel passato, elegante e reale, con una scrittura semplice e immediata che tuttavia a volte infastidisce per i continui e repentini cambi di punto di vista.

Un libro dal finale aperto che ci fa attendere con trepidazione il prossimo episodio di questo spaccato così dettagliato della vita del novecento amburghese.

 

 

 

 

Carmen Korn, nata a Düsseldorf nel 1952, è una scrittrice e giornalista che vive ad Amburgo con la sua famiglia. È tempo di ricominciare è il secondo volume di una trilogia dall’enorme successo. Fazi Editore ha pubblicato il primo volume, Figlie di una nuova era, nel 2018.

Scritto da:

Pitti Duchamp

Recensore brioso e fuori dagli schemi. Scrittrice di romance storici e contemporanei, collezionista di pezzi vintage e di antiquariato, appassionata di burlesque è la voce fiorentina de ‘La bottega dei libri’. Preferisce leggere storici ma non disdegna libri di altro genere purché siano belli e scritti bene… chiamala bischera!