Libri,  Recensioni

Recensione: Dimenticati di me di Sara Fiore. Elister Edizioni

Dimenticati di me Book Cover Dimenticati di me
Sara Fiore
romanzo
elister edizioni
3 maggio 2017
ebook

Laura è una giovane donna in fuga dal suo passato e dai ricordi di un amore perduto, che le hanno lasciato un grande vuoto nel cuore. Una dolorosa voragine che lei riempie con cattive abitudini come l’abuso di alcool, e atteggiamenti astiosi verso il prossimo.
Lasciata l’Italia, finalmente sente di poter ritornare a vivere, ma non è facile e la barriera che ha messo tra lei e il mondo circostante non sembra voler crollare.
La sua esistenza sembra procedere senza emozioni, fin quando non s’imbatterà in Richard, giovane uomo di successo, tanto ricco quanto solo. L’unico in grado di vedere la solitudine e il dolore che nasconde Laura sotto quella corazza dura e inavvicinabile. Riuscirà Richard ad abbattere le difese di Laura e aiutarla a provare quei sentimenti ormai sopiti da troppo tempo?

 

UN ROMANZO CHE TOCCA UNA DURA REALTA’

RECENSIONE

Una nuova casa, l’oceano tra il presente e il passato, l’abuso di alcool, i problemi alimentari,… Ma nulla riesce a portar via il dolore dall’animo di Laura; un attimo le ha spezzato la vita e ricominciare da sola sembra impossibile.

In queste due righe c’è l’essenza del romanzo di Sara Fiore. La morte ed il ritorno alla vita sono la realtà che la protagonista cerca di accettare con l’aiuto di persone a lei care ma le difficoltà di tutti i giorni le rendono più difficile riemergere. Una bella storia, tante belle idee e degli spunti interessanti; sicuramente alcune parti andavano ancor più approfondite per non soprassedere su problemi importanti. Non che dovesse essere trattato l’alcolismo ma forse sottolineare in modo più forte che non è la strada per risolvere i problemi.

La protagonista è ben descritta, ci sembra di vederla passeggiare per la città americana, persa nei suoi pensieri, alla ricerca di se stessa oltre che di un lavoro; poi la ritroviamo alla Parent Books Company dove fa sfoggio delle sue capacità lavorative. Ben strutturato il carattere e i rapporti umani che ha con gli amici e instaura con Richard. Lui, Richard, è il protagonista maschile, un uomo di potere ma che di questo non se ne vanta e nemmeno lo utilizza per arrivare in alto, un uomo che si è fatto da solo. Alla ricerca di un’anima gemella troverà in Laura la persona che lo sa ascoltare ed apprezzare come mai nessuno nella vita.

[…] O almeno così ero convinto io, ma la realtà era ben diversa. Proprio lei mi aveva fatto notare che le cose mi stavano sfuggendo di mano, che non tutto quello che pubblicavamo era di qualità. 

Il romanzo è scritto a capitoli alternati tra i due, la vita dei giovani si intreccia casualmente, grazie ai libri, fin dalle prime pagine facendo si che i vari capitoli risultino ben collegati. Mi spiace dover sottolineare diversi refusi e delle parti che andrebbero riviste.

AUTRICE

SARA FIORE

Sara Fiore è nata a Rieti nel 1987. Ha frequentato l’Università degli Studi dell’Aquila laureandosi in Mediazione Linguistica e Comunicazione Internazionale nel febbraio del 2012. Scrive poesie e racconti dall’età di quindici anni e nel 2015 ha pubblicato il suo primo romanzo di genere fantasy Meraviglia. Fa parte del collettivo Scrittori in corso e gestisce un il blog scritturavirale. Vive con la sua famiglia a Cesena. Nel 2017 esce con il romanzo Dimenticati di me con la Elister Edizioni.

 

Leggo per diletto qualsiasi genere; è sempre stata una mia grande passione. Di una lettura mi colpisce sia una bella trama che una scrittura ricercata. Un romanzo rosa, un romanzo storico, della narrativa contemporanea non importa basta che non sia... fantasy! Il mio primo libro è... Eterno

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: