Come una reale illusione Book Cover Come una reale illusione
Cristina M.
Thriller
Amazon
31 maggio 2020
cartaceo, Kindle
154

Come una reale illusione
Emma si sveglia in ospedale non ricordando gli ultimi giorni trascorsi. Ha subito un’aggressione, che non ha compromesso la sua gravidanza. L’agente di polizia Stefani indaga sull’accaduto, mentre Giulia, un’amica di sua madre, si offre di aiutare Emma nei primi giorni della convalescenza. Quando quest’ultima inizia a ricordare, grazie a dei sogni rivelatori, tutti i pezzi del puzzle si uniscono. Allora Emma trova il coraggio di affrontare Daniel, il suo stalker, che la porta lontano da tutto e tutti, dove nessuno può trovarla. Emma è bloccata dalla paura, ma deve trovare il coraggio dentro se stessa per cercare di tornare a casa. Ci riuscirà?

Come una reale illusione

Svegliarsi è un po’ come morire dentro

 

Oggi sono qui a parlarvi di un romanzo che mi ha incuriosito moltissimo appena ne ho letto la trama. Come una reale illusione di Cristina M. tratta la storia di una ragazza che con estremo coraggio e sacrificio affronta il suo stalker. Emma rinuncia alla sua libertà per difendere il suo amore. Rischia la sua vita perché non riesce ad accettare che possa succedere qualcosa di brutto alle persone che ama.

Sto nuotando sott’acqua cercando di riaffiorare in superficie in fretta, prima che l’aria nei polmoni si esaurisca. Nonostante questo non ho paura di annegare.

 

Un libro denso di emozioni, carico di sensazioni. Il turbinio di paura e di timori, gli attimi di tensione, i colpi di scena, i momenti di suspense lo rendono un thriller al cardiopalma.

 

Una storia di vita quella di Emma in cui molte donne possono immedesimarsi. Il tema che la scrittrice vuole portare al pubblico è estremamente attuale. Le vittime di queste violenze sono tantissime e, purtroppo, non sempre hanno un epilogo positivo.

                                              La mente è annebbiata, mi sento fluttuare nell’oscurità.                                                       In sottofondo c’è un brusio che m’infastidisce.

Il modo in cui si è approcciata a questa problematica è diverso dal solito. Ha cercato di ammorbidire un mondo estremamente violento attraverso una serie di sogni che rendono il libro piacevole da leggere, nonostante l’argomento trattato sia tutt’altro che piacevole.

                                               Qualcuno mi tocca la mano, me la stringe.                                                                                                              Non riesco a muovermi.                                                                                                                              Il dolore alla testa è forte.
Il buio mi circonda e i pensieri si spengono.

 

Un altro aspetto che mi è piaciuto è il modo in cui è scritto. Molto originale è stata l’idea di creare “Una reale illusione”. L’uso del sogno rende intrigante ed affascinante il romanzo. Ti spinge a leggerlo tutto d’un fiato, incuriosito dal sapere come andrà a finire. Ma soprattutto ci si appassiona alla storia d’amore intorno a cui si svolge tutto. Un amore che sembra in secondo piano ma che invece è il vero protagonista del romanzo. Un amore quello di Emma per Luca che vince su tutto. E quindi cosa si può dire se non che: il bene trionfa sul male, in un modo o in un altro. Sì, in questo romanzo, come nella vita, si deve vedere il lato positivo delle cose: l’amore può tutto.

             

“NON STO SOGNANDO. 

È UNA REALE ILLUSIONE”

Lo consiglio vivamente perché fa bene all’anima pensare che nel mondo possano esserci persone capaci di rinunciare anche alla propria vita pur di proteggere chi si ama. Leggete “Come una reale illusione” anche per sensibilizzare più persone possibile sul tema della violenza sulle donne.

 

Buona lettura

 

L’autrice

 

Cristina M.

Classe 1983. Nata e cresciuta a Trento, dove vive con il marito e il suo splendido figlio. Fin da piccola la fantasia l’ha portata a immaginare, disegnare e colorare molte storie, lasciate confinate nella mente. Negli ultimi anni ha sperimentato la scrittura, trasformando i sogni in parole. “Come una reale illusione” è il suo primo romanzo.

Scritto da:

Barbara Recupito

Sono sposata dal 2002 ed ho 2 figli. Sono una casalinga con la passione della lettura. Leggo di tutto ma adoro i thriller e i libri che raccontano la vita.