Anime - quando una scelta ti sconvolge la vita Book Cover Anime - quando una scelta ti sconvolge la vita
Maria Cristina Buoso
Narrativa
Lettere Animate
20 ottobre 2017
84

Questa storia racconta di come nulla è mai definitivo e per sempre. Un uomo per tutta la vita combatte contro la sua vera natura, soffrendo e cercando di uniformarsi a quello che gli altri si aspettano da lui. Fino a quando un incontro gli apre gli occhi, obbligandolo a prendere coscienza di se stesso e di quello che deve fare per essere finalmente felice. Questa scelta lo porterà a sconvolgere la vita delle persone che lui ama di più, la moglie e la figlia. Tre Anime a confronto con reazioni diverse che attraverso un percorso difficile e doloroso le porterà di nuovo ad essere una famiglia, anche se non più nella versione classica, ma non per questo meno vera e reale.

“L’anima è un principio spirituale posto nel corpo dell’uomo da Dio al fine di assegnare un senso all’esistenza terrena”

Un senso… una vita che passa, macina dietro di sè anni… ma  per paura non riesci a darle un senso… il tuo senso… il tuo modo di vivere la vita. Il tuo essere uomo o donna che sia.. .il tuo essere prima di tutto persona… con una capacità di amare, di vivere, di affrontare la vita, quella stessa vita mai veramente vissuta.

Fuggire da una famiglia vuota, mai la vera essenza di famiglia, trovarla su di una nave con degli sconosciuti che in fondo vogliono comunque bene al tuo essere persona.

Tornare in un luogo che non fa parte di te stesso, andare, tornare, provare, cercarsi, innamorarsi, sposarsi… mettere al mondo una figlia e… STOP.

Pensavi di fregare i tuoi Demoni ma loro sanno essere crudeli, abbietti, ti ridono dietro, ti fanno lo sgambetto quando meno te lo aspetti;  perchè loro al contrario di te sanno quello che sei. Hanno in pugno la tua anima e gridano più di te che vogliono uscir fuori allo scoperto e tu invece li ricacci dentro cercando di nasconderli…

Cosa fare allora? Dare ascolto a questi tormenti o continuare a reprimerli!!!!!!

E poi fare i conti con la tua famiglia, quella che hai creato, un matrimonio, una figlia e le loro anime. Cosa penseranno di un “qualcosa” per loro oscuro, spaventoso e parecchio ingombrante? Chi ascolterà le loro anime quando grideranno aiuto per tutto ciò che non capiscono?

Come spiegare ad una ragazza di 13 anni che la vita a volte ti mette davanti alla realtà… bella o brutta che sia, ma che si deve comunque affrontare? Una realtà che chissà prima o poi riuscirà ad accettare. Ci vorrà tempo, ci vorrà l ‘aiuto di una madre che piano piano sta uscendo da un tunnel fatto di domande, di rancori, di accettazione e di tanto amore.

“Lo sapevo che prima o poi avrei dovuto affrontarla. Ma non oggi, non così, non adesso… Non ero pronta, avevo bisogno di tempo.Di tempo per dirle che io sono sempre la stessa persona e che le vorrò sempre bene.”
“Lo sapevo che prima o poi ci saremmo incontrate. Ma non oggi, non così, non adesso.Non ero pronta, avevo bisogno di tempo. Di tempo per cercare di accettare questa sua scelta, tempo per capire se io riuscirò ancora a guardarla negli occhi e dirle: ti voglio bene.”

Trovo una particolare  delicatezza di come l’autrice tratta i tormenti del protagonista Angelo e poi di sua moglie  Laura e sua figlia Andrea.

Ci porta in punta di piedi dentro un tema ancora troppo scomodo, molto attuale ma il suo modo di raccontarne le sofferenze ci fa scorrere il romanzo molto velocemente quasi senza respirare, come se tutti noi fossimo tormentati da una vita vissuta che non ci appartiene (come il protagonista), da una vita che ci lega e più ci muoviamo e più le catene si stringono; invece come Angelo vorremmo vivere a modo nostro, con i nostri sentimenti, le nostre paure, le nostre sensazioni, la nostra Anima vera.

E’ un romanzo scritto in modo chiaro, fluido, senza giochi di parole (annoierebbero) e soprattutto senza sottintesi (rovinerebbe la poesia insita nel libro); una scrittura corta, essenziale, coinvolgente che prende il lettore a braccetto e lo porta all’interno delle Anime dei protagonisti.

Decisamente conquistata da questo libro.

 

MARIA CRISTINA BUOSO ha scritto fiabe,  sceneggiature, copioni ,  racconti e poesie.   Ha pubblicato 5  Libri : “Fermoposta”,   “L’appuntamento”,  “l’incontro-dipinti assassini” ,  “Il salotto di Lerici”,  “Anime” .   Ha pubblicato    numerose   poesie  e sillogi.   Nella sua  attività  ha  partecipato a salotti  letterari, ricevuto menzioni  e  premiazioni varie .   Ha pubblicato 5 libri tra cui “Fermoposta” “Il salotto di Lerici” e appunto “Anime”.

Blog –  https://mcbuoso.wordpress.com/

https://www.facebook.com/groups/366743647118908/?ref=bookmarks

 

Una risposta

  1. m.c. buoso ha detto:

    ciao. non ricordavo di questa recensione, grazie è bella. la metterò anche nel mio blog se ti fa piacere:)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: