Giallo,  Libri,  Thriller

Recensione: ANGEL BABY di Sonia Perin

Angel Baby Book Cover Angel Baby
Sonia Perin
Giallo, thriller
youcanprint
14 novembre 2017
ebook, cartaceo
156

 

Un mondo nascosto, quello dei nightclub privè. Angel diventa una preda, per vendetta, nel sordido intrigo del falso amore di Carlos.

Una famiglia particolare, una vita misteriosa, una figlia persa, un ragazzo cattivo, una città piena di misteri, un corpo ritrovato senza vita, e poi un altro, un’indagine che si concluderà con un colpo di scena.

Questo è Angel Baby.

Essere un bravo genitore è difficile, ma è piuttosto semplice perdere i figli senza rendersene conto. Rita è una moglie e una madre tormentata. Renzo è un padre assente, che sembra dedicare con piacere molto tempo al suo lavoro nella Squadra Mobile di Padova. Carlo(s) è un ragazzo che “aveva la capacità di farle innamorare rendendole dipendenti dai suoi desideri”. Angel è la vittima, che perde la retta via e abbandona la sua tranquilla vita a causa di un amore malato e pericoloso: “lo odiava, e lo amava in maniera spaventosa […]”. Tanti altri personaggi fanno parte di queste pagine, in cui, per appunto, tante vite si intrecciano a causa di eventi complessi e particolari.

Il romanzo tratta tematiche piuttosto attuali: adolescenza, prostituzione, droga, night club ed infine omicidi. Tutto questo viene affrontato senza approfondimenti dettagliati, in modo un po’ vago e misterioso, come del resto è lo stile dell’autrice. Di fatto, la trama è intrigante, ma purtroppo, poco ben sviluppata. Il punto di vista passa da un personaggio all’altro così rapidamente da comportare confusione nel lettore, tanto da doverlo spingere a tornare indietro con la lettura. Quello che sembrava essere il personaggio principale, ovvero Angel, è stato tralasciato, portando l’attenzione, automaticamente, su altri personaggi, che vengono presentati e “sviluppati” in modo rapido, lasciando la bocca un po’ amara.

Verso la fine del romanzo si inizia a intuire una svolta particolare che in effetti successivamente si rivela come un colpo di scena, ma anch’esso poco approfondito, senza chiarimenti o spiegazioni necessari alla comprensione delle vicende in un romanzo giallo e thriller.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: