Libri

Oggi è la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore

Si festeggia il libro e la sua lunga vita

L’Unesco, nel 1995, ha approvato la Giornata mondiale del libro. Una tradizione che era nata in Catalogna dove nel 1926, infatti re Alfonso XIII aveva promulgato un decreto che la istituzionalizzava, scegliendo come giorno il 6 febbraio, cioè la data di nascita di Cervantes.

Poi, nel 1931 fu spostato al 23 aprile che è il giorno della morte del grande autore spagnolo.

Lo stesso giorno e lo stesso anno – 1616 – morirono anche William Shakespeare  e l’autore peruviano Inca Garcilaso de la Vega e così ogni 23 di aprile, si festeggia il libro.

L’Unesco nomina ogni anno, dal 2001, una Capitale mondiale del libro. La prima fu Madrid. Quest’anno come capitale mondiale del libro è stata scelta Atene. La scelta si è basata sulla qualità del suo programma inerente le iniziative a sostegno dei libri e della lettura e, conseguentemente, sull’impatto che esso avrà sul settore editoriale. Per il 2019 è stata selezionata Sharjah, città degli Emirati Arabi Uniti, capitale dell’emirato di Sharja.

Leggo per diletto qualsiasi genere; è sempre stata una mia grande passione. Di una lettura mi colpisce sia una bella trama che una scrittura ricercata. Un romanzo rosa, un romanzo storico, della narrativa contemporanea non importa basta che non sia... fantasy! Il mio primo libro è... Eterno

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: