Sorcerer Book Cover Sorcerer
Luca Rossi
fantasy
Jacopo Lupi Editore
5 giugno 2020
cartaceo, ebook
238

In un mondo in cui tutto può accadere ci accompagna Luca Rossi con il suo fantasy “Sorcerer”, per la rubrica NOI PER VOI

Le donne detengono il potere e sono geneticamente in grado di usare la magia, mentre gli uomini non possono utilizzarla e sono discriminati.

La magia è il motore del mondo, e le bestie magiche che popolano le zone più remote e selvagge vengono uccise per creare medicine, armi e carburante.

Un ragazzo, nascosto alla società dalla madre, può comunicare con loro e stringe un patto di sangue con Athan, principe del branco.

All’età di 20 anni dovrà prestare servizio militare, entrando nell’accademia maschile, dopo essersi addestrato a celare il potere che scorre nel suo corpo.

In un susseguirsi di duelli, intrighi e situazioni in cui il suo segreto rischia continuamente di essere svelato, conoscerà l’amore, e riunirà attorno a se uno strampalato gruppo di alleati.

Il frammento di un’anima, in cerca di un degno erede, entrerà nella sua mente per guidarlo, e una corsa adrenalinica verso il suo destino lo condurrà in guerra diventando una leggenda.

Duelli con magie mortali, due nazioni in guerra, la scoperta del suo passato e una vendetta che deve essere compiuta… la storia di Steven, l’eretico.

 

L’autore: Luca Rossi

Sorcerer è il mio secondo libro, il primo è un scifi\action, L’ultima profezia pubblicato nel 2019 con Pubme
Sono emiliano, 54 anni e vivo in Calabria da 5 anni, facendo progettazione elettronica assieme a mia moglie, nella nostra azienda.
Lettore da sempre, sono amante dei libri che ti tengono incollato alle pagine grazie alla combinazione di azione, colpi di scena e emozioni forti. (Clive Cussler, Steven King, Matthew Reilly, Lee Child, etc). Ho cercato di ricreare nei miei libri le sensazioni che mi hanno fatto provare questi autori.
Un amico che fa recensioni mi ha mosso una critica sul primo libro, sostenendo che assomiglia molto a una sceneggiatura che descrive le scene
di un film. Io gli ho sorriso e gli ho detto che era proprio quello che volevo ottenere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: