Noi per Voi,  Segnalazione

NOI PER VOI: “Rosso Autunno” di Tina Mucci, Placebook Publishing

Rosso Autunno Book Cover Rosso Autunno
Tina Mucci
Narrativa
Placebook Publishing
28 marzo 2020
cartaceo, ebook
236

 

Una donna e una tragedia che stravolge la sua vita: “Rosso Autunno” di Tina Mucci, per la rubrica NOI PER VOI

 

Veronica ha 45 anni, è la moglie innamorata e realizzata di Goffredo, proprietario di un mobilificio. È ricca, appagata, serena. Ha due figli, Desirè, una adolescente capricciosa e ribelle che mette quotidianamente alla prova la sua pazienza, e Vittorio, un maschietto di dieci anni. Poi, del tutto improvvisamente, la sua vita cambia. Un incendio distrugge il mobilificio e Goffredo viene trovato impiccato all’interno della fabbrica stessa.

Da quel momento, oltre al dolore per la perdita del compagno, Veronica dovrà affrontare problemi anche più seri. Il marito viene accusato di aver appiccato l’incendio per riscuotere l’assicurazione e di essersi poi suicidato per il rimorso: l’attività sembra avere problemi economici seri, di cui nessuno era al corrente, e viene fuori addirittura una amante misteriosa. Goffredo, insomma, non è più il marito fedele ed innamorato, o l’imprenditore onesto amato da tutti: diventa un uomo mediocre e bugiardo, che né Veronica, né la madre possono riconoscere. Travolta da questi eventi, stordita, per staccare la spina, Veronica lascia la casa dove ha vissuto fino a quel momento e si rifugia in campagna, nella casa dove ha vissuto la sua amatissima nonna.

Qui, ritrova amici della sua giovinezza, ne conosce di nuovi, si dedica alla cucina e al giardinaggio, vive una vita semplice, lontana dai riflettori. Forse qualcuno riuscirà addirittura a farle battere il cuore, ma soprattutto, in quell’esilio volontario, troverà la forza di affrontare la verità e fare luce sulla morte del marito. Solo così potrà decidersi a guardare avanti…

 

L’autrice

Tina Mucci è nata a Benevento nel 1966, sotto il segno del Capricorno. Lei dice di essere nata con le parole in testa, il suo gioco preferito era inventare storie e filastrocche. Appena ha imparato a usare la penna, ha iniziato a scrivere: ad otto anni aveva già scritto il suo primo romanzo. Nella vita, ha fatto sempre altro, lavori che avevano poco a che fare con la fantasia, diplomata in ragioneria, ha lavorato nel settore amministrativo  e commerciale di diverse aziende, per molti anni. Ha sempre coltivato la sua passione.

Vive tuttora a Benevento e da qualche anno sta cercando di dedicare più tempo alla scrittura. Ha pubblicato due romanzi in precedenza I segni sul vetro e Trovare l’edelweiss.

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: