Narrativa contemporanea,  Noi per Voi,  Segnalazione

NOI PER VOI: “Emozioni in valigia” di Annalisa Baldinelli, Bertoni Editore

Emozioni in valigia Book Cover Emozioni in valigia
Annalisa Baldinelli
Narrativa contemporanea
Bertoni Editore
16 settembre 2019
cartaceo, ebook
224

 

Quello del viaggio è uno dei temi che più ci appassiona: chi non ama viaggiare? E Annalisa Baldinelli lo sa bene! Per la rubrica NOI PER VOI, il suo romanzo “Emozioni in valigia”

 

 

Una valigia, un biglietto aereo, di una nave o di un treno, un po’ di soldi e si parte!

Si decide di impiegare il proprio tempo libero alla scoperta di qualcosa, di qualcuno, di qualche luogo, sempre comunque di sé stessi. Si parte da soli, in compagnia di amici, con il proprio partner, con la propria famiglia portando con sé un misto di adrenalina per la nuova avventura che si sta per vivere, di curiosità dell’ignoto e di incertezza su cosa ci aspetta.

Si viaggia per mille motivi: per incontrarsi, per ricucire un rapporto, per dire “io c’ero”, per fuggire dalla quotidianità, per il gusto della scoperta, per spirito di avventura, per lenire un dolore, per curiosità, per trovare qualcosa in cui credere, per avere conferme di ciò in cui si crede e per molto altro ancora. Si incontrano luoghi diversi da quelli a cui siamo abituati, si incontrano persone, si conoscono storie, culture, modi di vita, abitudini, suoni, odori, sapori. Si parte portando e lasciando un pezzetto di sé, per acquisire altro, partire per poi tornare diversi.

Partire per poi tornare con qualche consapevolezza in più, con il gusto di essere riusciti a vincere qualche sfida personale, di aver incontrato persone che con le loro parole ed i loro sguardi hanno lasciato in noi una parte di loro e noi altrettanto, di essere riusciti a risolvere con le proprie forze qualche imprevisto, di essersi adattati a qualche piccolo grande disagio di fronte alle diversità, allenandoci così ad affrontare la vita.

Mondi differenti che si incontrano e che si scambiano emozioni, sensazioni, informazioni, sguardi, sorrisi, paure, incertezze. Viaggiare non è solo scappare, fuggire dalla solita routine a volte soffocante, viaggiare è vivere, è attivare tutti e cinque i sensi, è mettere in primo piano tutte le emozioni che si vivono, sia positive, che negative. Aiuta a comprendere la vita, gli altri e più che mai te stesso. Per questo auguro a tutti i bambini di oggi, agli adolescenti, ai ragazzi, alle donne e agli uomini di viaggiare, per poter crescere e scoprire sé stessi a qualsiasi età.

Non ho la pretesa di redigere alcuna guida turistica, le librerie ne sono piene! Nessuna sponsorizzazione di un luogo, di un museo, di un ristorante, piuttosto che di un albergo, un’attività commerciale, semplicemente il desiderio di trasmettere emozioni, affinché quanti più possibili, rivolgano l’attenzione al viaggio che apre la mente, che permette il confronto, la riflessione, la conoscenza più profonda degli altri e di sé, che fa tornare “nuovi”.

 

 

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: