Narrativa,  Noi per Voi,  Segnalazione

NOI PER VOI: “Boccioli di Rose” di Maria Cristina Pizzuto, Pubme

Boccioli di rose Book Cover Boccioli di rose
Maria Cristina Pizzuto
narrativa
Pubme
febbraio 2019
cartaceo, ebook
84

 

Boccioli di Rose è nato come volontà di poter aiutare altre persone cadute nell’anoressia, a dare una speranza ed andare avanti, perché con sacrificio e tempo vi si può uscire totalmente

 

Questo libro è tratto dall’esperienza personale, pertanto non tutti proveranno le stesse identiche sensazioni ed emozioni, ma per tutti coloro che vi sono dentro c’è un denominatore comune: questo scritto farà battere il cuore di ognuno alla sola lettura. Ed è da questo battito che “Boccioli di Rose” vorrebbe far presa e far riflettere tutti coloro che sono dentro a questo tunnel: la vita è degna di essere vissuta anche quando tutto sembra crollare e la morte si erge come ancora di salvezza.

I Boccioli sono metafora degli stralci di emozioni ed inquietudini che vengono a galla, ancora immaturi, per poter poi riuscire a fiorire in un bellissimo fiore, in questo caso la Rosa. Ho scelto questo fiore per la delicatezza degli argomenti trattati, e perché l’anima di ognuno è un delicato fiore che ogni giorno deve essere amato, curato e coltivato con cura, giorno dopo giorno, per poter ammirare tutta la sua bellezza.

Trama

Il libro presenta la vita interpretata dagli occhi di una ragazza anoressica, sotto molteplici aspetti della quotidianità.

Si alternano stralci di riflessioni, pensieri, emozioni, e paragrafi in cui lei descrive come uscire da quei meccanismi della mente, e dunque, con l’andar del tempo, in che modo venire fuori dal tunnel dell’anoressia.

 

Maria Cristina Pizzuto

 

Sono nata a Milano e la mia infanzia l’ho trascorsa a Bresso (MI)

All’età di 13 anni la mia famiglia si è separata. Mio papà è rimasto a Bresso, (MI) mentre io e mio fratello di 10 anni in meno di me, siamo andati ad abitare a Gorgonzola (MI).

Ho fatto lì tutte le superiori. Era un liceo scientifico sperimentale ad indirizzo ambientale.

Ho fatto i primi 6 mesi di università alla Bicocca con facoltà di Geologia. Al secondo anno avrei potuto prendere l’indirizzo di geologia marina ma mi sono fermata molto prima perché avevo capito che non era quella la mia vera vocazione. Appena ho trovato lavoro sono uscita da scuola.

Ho scritto dalla 3° media circa, in primis poesie poi mi sono dedicata sia a quelle che a scrivere racconti con modalità diverse di scrittura.

Attualmente abito a Fara Gera d’Adda (BG)

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: