Senza categoria

NEWS: Stephen King critica il fermo al libro su Woody Allen

 

Lo scrittore è “turbato” per la decisione dell’editore di abbandonare il memoir sul regista

L’autore Stephen King ha denunciato l’editore Hachette per la sua decisione di abbandonare la pubblicazione del libro di memorie su Woody Allen dopo che una protesta di suo figlio, Ronan Farrow, ha indotto uno sciopero dello staff dell’ufficio di New York, lo scorso giovedì.

“La decisione di Hachette di abbandonare il libro di Woody Allen mi mette molto a disagio”, ha scritto King su Twitter. “Non è  per lui; non me ne frega niente del signor Allen. È la prossima persona a cui verrà messa la museruola a preoccuparmi”.  In Gran Bretagna, la decisione di Hachette è stata giudicata “preoccupante per gli scrittori e per i lettori” da Jo Glanville, l’ex direttore del gruppo di scrittori inglese PEN.

La discussione sul fermo del libro del regista è una nuova svolta in una situazione già complessa che ha visto la famiglia Allen divisa sulle dichiarazioni secondo cui il regista avrebbe molestato la figlia adottiva di Mia Farrow, Dylan Farrow. Allen, 84 anni, ha sempre negato le accuse.

L’autobiografia del regista sarebbe dovuta uscire il 7 aprile negli Usa. In Italia sarà pubblicata due giorni dopo dalla Nave di Teseo.

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: