Libri

News: Libri salvati dal macero

“In uno dei centri di raccolta della città gli addetti hanno cominciato spontaneamente a recuperare i volumi: è nata una piccola biblioteca fatta di capolavori della letteratura (ma anche fumetti) a disposizione gratuita di chiunque”

Buttare nella spazzatura libri vecchi è un gesto insensato: questo devono aver pensato due addetti alla nettezza urbana di Messina, i quali hanno deciso di salvare una serie di libri che hanno trovato nella spazzatura dando loro una seconda vita. Tutti i testi sono diventati una biblioteca a cui tutta la comunità ha accesso in modo totalmente gratuito. Dove è successo di preciso? A Pistunina, una delle sei isole ecologiche di Messina. Nell’ultimo anno i due uomini hanno volontariamente salvato una grande quantità di libri ancora in buono stato evitando loro il macero.

Alla base del gesto dei due uomini c’è il riconoscimento del valore della cultura contenuta in ogni singolo volume. Per creare la biblioteca i due, Carmelo Spadaro e Francesco Carpenzano, recuperano dai rifiuti anche scaffali e librerie in buono stato. La biblioteca che hanno creato si trova all’ingresso dell’isola ecologica da cui salvano libri e strutture e le persone possono accedere per curiosare e prendere libri liberamente.
Cosa si può trovare tra i libri salvati dal macero? Di tutto: copie della Bibbia, manuali, fumetti, romanzi. Ad ognuno di questi volumi è stata data una seconda vita e l’idea è piaciuta talmente tanto che tutta Messina è stata coinvolta.

L’idea, visto il potenziale, andrebbe indubbiamente estesa e la verità è che, in molti casi, già esistono situazioni simili. Un esempio è la biblioteca creata dai rifiuti che c’è ad Ankara, in Turchia. Qui i netturbini di un distretto intero hanno cominciato a selezionare i libri in buono stato per creare una biblioteca unica al mondo all’interno di una ex fabbrica di mattoni. Anche in questo caso il pensiero dei netturbini è stato che la cultura è davvero troppo preziosa per andare sprecata così, ragione per la quale hanno raccolto un quantitativo di libri che supera le seimila unità.
La biblioteca di libri raccolti dai rifiuti ad Ankara ha ricevuto anche l’approvazione del comune, che ha dato valore al senso civico dimostrato in questa iniziativa, e la biblioteca è stata ufficialmente inaugurata nel settembre del 2017 e regolarizzata in tutto.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: