Books Pills

La Casa dei Libri Senza Prezzo: libreria a offerta libera a Torpignattara

A Roma, un gruppo di volontari sperimenta un sistema per promuovere la lettura in zone di periferia.

La “Casa dei Libri Senza Prezzo” non è una libreria vera e propria ma è un luogo di promozione della cultura, dove chi arriva può prendere fino a tre libri e lasciare a sua volta una donazione.

Ha sede a Roma precisamente nel quartiere Torpignattara in via Ciro da Urbino 17.

I volumi raccolti sono messi a disposizione di tutti e vengono gestiti dall’associazione di volontariato Book-Cycle (che invece ha sede nel quartiere San Lorenzo, in via dei Marsi 77) che si occupa di promuovere un libero accesso alla cultura attraverso i libri. Da maggio 2019 tra le sue attività c’è anche quella di gestire questa libreria a offerta libera.

I lettori possono consultare i libri esposti e scegliere quelli che preferiscono, fin a un numero massimo di tre. Il costo lo decide il cliente attraverso il sistema Tu decidi il prezzo, una forma di pagamento pensata per andare incontro alle esigenze di chiunque, indipendentemente dalle proprie disponibilità economiche. Lo scopo del progetto è culturalmente ineccepibile:

Accogliamo vecchi libri e li destiniamo ad una nuova vita affinché possano essere ancora letti e amati da altre persone.

Il lettore è così “responsabilizzato” nel definire il costo del libro che ha scelto – e magari si farà la domanda: lo sto acquistando perché mi interessa o solo per avere un volume in più nella mia libreria?

Book-Cycle riceve i libri su donazione da privati, scuole e fondi di magazzino di biblioteche.

Nella libreria a offerta libera troviè possibile trovare libri usati di arte, narrativa, gialli, classici, teatro, saggi… Ma anche testi scolastici, libri per bambini, fumetti, dizionari e libri su svariati argomenti. Nell’unica libreria a offerta libera di Roma non è strano trovare libri rari, antichi o prime edizioni.

saracinesca book-cycle abbassata aprile 2019

Per donare libri all’associazione occorre consultare la pagina dei requisiti e poi chiamare l’associazione che non accetta libri presso la libreria a offerta libera. Tutte le donazioni devono essere portate al loro magazzino a San Lorenzo previo appuntamento.

Gli introiti della “casa dei libri senza prezzo” vengono usati principalmente per coprire i costi di spedizione dei libri ai centri bisognosi che ne fanno richiesta e poi per mandare avanti la sede (spese di cancelleria, contributi a chi ci ospita, pranzi per i volontari) e per piantare alberi e piante.

Anche per questo, uno degli scopi di Book-Cycle è legato alla riforestazione, alla raccolta e allo scambio di semi e di conoscenze di coltivazione.

Dal 2007, attraverso tale sistema di donazioni e spedizioni sono state create biblioteche in Etiopia, Uganda, Tanzania, Kenia, Madagascar e Ghana.

Il progetto va avanti grazie ai volontari che fanno parte dell’associazione. Book-Cycle ha infatti alcuni volontari fissi, tra cui i fondatori e persone che dedicano il loro tempo a questo progetto. Chiunque può aiutare. Come sostengono i volontari dell’associazione…

Ci sono molte cose che un volontario può fare: c’è da controllare e suddividere i libri in arrivo, tenere in ordine il magazzino, preparare spedizioni, fare le pulizie, portare i libri dal magazzino alla libreria… Diciamo che il lavoro non manca mai!

Per chi è interessato non vi resta che fare un salto a questa libreria a offerta libera.

Trentenne in cerca della sua strada nel mondo. Amo leggere e perdermi tra le pagine di un libro, viaggiare con la mente in posti che non conosco, vivendo un'infinità di vite e storie. Girovagando sul web, sono inciampata ne "La Bottega dei libri", un piccolo grande ritrovo per gli amanti della lettura come me. Quindi eccomi qui a scrivere e condividere con voi questa passione...

2 commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: