Romanzo Rosa

Intervista a Paoletta Maizza sulle note di “Una come te”

Buongiorno cari lettori, bentornati nel nostro angolo interviste. Oggi con noi Paoletta Maizza! Sulle note di un bellissima canzone iniziamo quest’intervista…

Cara Paoletta, benvenuta! è un piacere averti qui con noi. Abbiamo avuto recentemente il piacere di leggere il tuo ultimo romanzo: Una come te, romanzo rosa che ha recensito per noi la nostra Cristiana.

Ma rompiamo subito il ghiaccio, ricordando la canzone “Una come te” e iniziando l’intervista!

Per quanta strada c’è da fare… amerai il finale. Cesare Cremonini, appunto, presenta Paoletta Maizza…

Una come te, se chiude gli occhi vede il mare… Paoletta Maizza scrittrice di origini pugliesi giunta ormai alla sua quinta pubblicazione quanta ispirazione trae dai paesaggi che la circondano. I campi di grano ricchi di papaveri dorati e l’infinito blu dell’Adriatico quanto merito hanno nella sua scrittura?

Inizio col dirvi grazie, leggendo Cesare Cremonini presenta Paoletta Maizza mi fa sentire importante? i paesaggi della mia terra da sempre mi hanno affascinato, io adoro la campagna e mi piace camminare guardare gli alberi muoversi al vento, ascoltare i silenzi della notte, qui da noi in Puglia è tutto magico. Con la pioggia d’autunno il mio terzo romanzo è un omaggio a tutta questa bellezza che mi circonda da sempre.

Una come te, se corre inciampa ma non cade, chiede la tua mano… il lavoro di scrittrice è sicuramente impegnativo e ricco di insidie, come reagisce Paoletta Maizza alle possibili cadute poste lungo la sua salita?

Come tutti credo, ci sono dei momenti in cui avrei voluto non iniziare mai e non perché i pareri sui miei lavori siano brutti, anzi tutto il contrario, ho davvero delle bellissime opinioni, ma è tutto quello che è dietro la pubblicazione del romanzo, il mondo dei sociale network che ti deprime. Però se scrivo e mi immergo nel mio mondo riesco subito a risollevarmi.

Una come te! E’ un pianoforte senza coda che suona… la musica è all’origine di molti dei suoi scritti, mentre scrivi ascolti la musica o la usi solo come ispirazione?

Faccio entrambe le cose. Ogni libro ha la sua perfetta colonna sonora che ascolto per tutto il tempo della stesura. Ci sono i Keane e Ed Sheeran per Always, love forever. Gino Paoli per Con la pioggia d’autunno, Cesare Cremonini per Una come te e Birdy, Gabrielle Aplin per La rubrica dei cuori infranti.

Una come te, come una rondine d’aprile vola solo quando ha un orizzonte da inseguire… Quali sono gli orizzontali di Paoletta Maizza?

Vorrei poter diventare una scrittrice a tutti gli effetti, di quelle che vivono della loro passione raggiungendo migliaia di lettori.

Una come te, non vuole essere alla moda, la moda la fa! I romanzi di Paoletta Maizza si sono sempre caratterizzati da un ritorno amore romantico che si colloca al di fuori delle mode odierne, ti sei mai pentita di questa scelta?

Assolutamente no, non scrivo scegliendo quello che va di moda, scrivo quello che amo. Trovare riscontri positivi scrivendo controcorrente è un trionfo per me.

Una come te, il vento che le soffia dentro non la può spostare… come definiresti la nascita della tua scrittura? È qualcosa di istintivo, riflessivo, premeditato? E riflettendoci potresti mai farne a meno.

La mia scrittura è istintiva, sincera, viscerale, nasce dalla parte più timida di me e no, non potrei mai farne a meno.

Terminiamo con due classiche domande:

Prova a convincere il lettore ad acquistare il tuo ultimo libro…

Leggere un mio libro fa stare meglio e fa sentire ogni donna e ogni homo parte della vita stessa.

Un accenno al tuo prossimo progetto…

Sto lavorando al terzo romanzo dedicato alla mia eroina d’esordio Penelope, e ad un altro libro che devo assolutamente scrivere, non può restare nascosto ancora dentro di me.

Rimaniamo in attesa di queste letture, ti ringraziamo e salutiamo!

A voi tutti diamo appuntamento alla prossima intervista! Buon weekend!

Trentenne in cerca della sua strada nel mondo. Amo leggere e perdermi tra le pagine di un libro, viaggiare con la mente in posti che non conosco, vivendo un'infinità di vite e storie. Girovagando sul web, sono inciampata ne "La Bottega dei libri", un piccolo grande ritrovo per gli amanti della lettura come me. Quindi eccomi qui a scrivere e condividere con voi questa passione...

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: