Cover reveal,  Libri,  Romanzo

Cover Reveal: “Una giornata storta” di Eleonora Ippolito, Officina Milena

 

 

Avete presente quelle giornate che partono male e continuano malissimo?

Tipo che vi svegliate in ritardo, vi versate la colazione sul pigiama

nuovo, perdete il treno, al lavoro il vostro capo psicopatico vi

convoca urgentemente per una sviolinata degna di Vivaldi e,

proprio quando state per tornarvene a casa per terminare

quella giornata infernale ben nascosti sotto le coperte, comincia a

piovere a dirotto e voi non avete l’ombrello?

Oggi vi sveliamo la cover della commedia romantica di Eleonora Ippolito “Una giornata storta” edita da Officina Milena

 

La trentenne Michela tende a intimorire il prossimo con il suo look dark,
il carattere deciso e la tendenza a dire sempre quello che pensa,
ma il suo modo di fare è un meccanismo di difesa.
Da anni si porta dietro un segreto che le crea disagio e la fa sprofondare,
qualche volta, nell’ansia più acuta.
Preferirebbe farsi tagliare la lingua piuttosto che ammetterlo,
ma il senso di abbandono la accompagna da fin troppo tempo, oramai.
Sotto il suo essere scontrosa e aggressiva,
pronta ad azzannare chiunque intralci il suo cammino,
si nasconde una fragilità che non è disposta a riconoscere.
Intraprenderà, però, un percorso di rinascita e accettazione grazie a una giornata storta.
Ma sì, avete capito di che genere?
Una di quelle dove nulla va come dovrebbe, dove si affrontano bufere senza ombrello

e dove ci si scontra con le persone sbagliate.
Ma poi, sono davvero sbagliate?
E, se sono sbagliate, come mai Luca la attrae così tanto?
Coinquilini fuori dal comune, uomini impossibili da comprendere,
apparenze che crollano, scontri e riappacificazioni:
ecco gli ingredienti di questa commedia romantica, ironica e frizzante.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: