Cover reveal,  Libri,  Sport Romance

Cover Reveal: “Never give up” di Mya Mckenzie, Self Publisher

 

Kendall e Margot hanno una cosa in comune: la pallavolo è il centro della loro vita.

Kendall, però, dopo un errore che gli è costato la carriera, osserva la nazionale da bordo campo come preparatore tecnico. A volte vorrebbe strapparsi giacca e cravatta, indossare la divisa e fiondarsi in posto sei per dimostrare a tutti che è ancora il campione di prima. Quell’impeto però dura il tempo di un respiro. Il tempo di ricordarsi che restare in disparte è la giusta punizione per essersi fidato della persona sbagliata.

Margot invece aspetta ancora l’opportunità di mostrare al mondo quello che vale. Stringe il ciondolo che le ha regalato suo padre e va avanti, nonostante la fatica, il rapporto terribile che ha con la madre e gli errori che continua a fare durante le partite, nelle poche occasioni in cui lascia la panchina.
Ha anche un altro sogno, quello di incontrare il capitano della nazionale di pallavolo, Nick Carter, il ragazzo che la guarda dalla copertina della biografia che lei tiene vicino al letto.

Kendall e Margot ancora non si conoscono.
Il torneo NORCECA inizierà fra sette giorni. Ed entrambi saliranno sullo stesso areo per raggiungere Winnipeg, in Canada, dove il gioco avrà inizio.

 

Oggi vi sveliamo la cover del  nuovo sport romance di Mya Mckenzie “Never give up”

ESTRATTO1
I suoi occhi tornano nei miei. So a cosa sta pensando. Vedo la curiosità serpeggiare tra le iridi azzurre, insieme a una punta di indecisione. Si sta sicuramente chiedendo se a questo punto del nostro rapporto abbia o meno il diritto di fare domande.
So che prima o poi lo farà, Margot pretenderà delle risposte, così mi alzo in piedi e decido di rendere la cosa più divertente.
«Chi vince avrà il diritto di fare una domanda all’altro. Ci stai?» chiedo, porgendole il palmo.
«Risponderai a qualsiasi domanda?»
Annuisco, così l’istante successivo la sua mano si unisce alla mia. Mi accorgo di averla attirata a me con un po’ troppo slancio, ma ormai è tardi per rimediare. Mi finisce addosso, con una mano all’altezza del petto e l’altra sul fianco, mentre i suoi occhi si incatenano ai miei togliendomi il respiro. È così vicina che se fossimo in un locale saremmo pronti per un lento. Invece siamo in spiaggia e lei e il suo profumo di amarena mi scivolano via come una manciata di sabbia nel vento.

 

Mya Mckenzie è nata nelle campagne del Polesine nella primavera del 1977, ma si è trasferita con il marito e i due figli in una piccola cittadina ai piedi dei Colli Euganei.
Lettrice appassionata di gialli e thriller fin dalla giovane età, ha collezionato bibliografie quasi complete dei suoi autori preferiti, come S. King, W. Smith, L. Child e D. Koontz.
Nonostante prediliga perdersi tra le pagine di un avvincente giallo, Mya preferisce scrivere in rosa. Il suo primo romance è stato iniziato ai tempi dell’università, ma è riuscita a terminarlo molto tempo dopo. Da quel giorno, conquistata da una viscerale passione per la scrittura, non ha più smesso di creare nuove storie.
I suoi romanzi sono quasi esclusivamente ambientati negli Stati Uniti e il titolo in lingua inglese è una peculiarità che li accomuna tutti.

 

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: