Libri,  Romanzo Rosa

Recensione: Buonanotte a chi non c’è di Angela White, Amazon publishing

Buonanotte a chi non c'è Book Cover Buonanotte a chi non c'è
Angeli caduti
Angela White
Romanzo d'amore
Amazon publishing
21 novembre 2017
cartaceo/ebook
294
https://www.amazon.it/Buonanotte-chi-Angeli-caduti-Vol-ebook/dp/B074KHBXKR/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1528282081&sr=8-1&keywords=buonanotte+a+chi+non+ce

Nicholas Payne è uno dei più grandi violinisti di sempre quando, all’apice del successo, qualcosa nella sua vita va storto. Le sue grandi ali d’angelo, tatuate sulla schiena, sembrano non riuscire a sostenerlo nel suo volo. A ventisei anni, Nicholas decide quindi di cambiare vita, suonando Rumpelstiltskin, il suo Stradivari, per le strade di Londra.

Ed è nella capitale inglese che Alice lo ritrova, attratta da un’incantevole melodia alla fermata della metro. È proprio lui: il ragazzo che anni prima aveva conosciuto a New York, in occasione delle seconde nozze dei rispettivi genitori e del quale si era innamorata in maniera tanto maldestra quanto indimenticabile.

Alice, che ora è diventata una chineur, un’esperta collezionista di oggetti di valore, sa riconoscere le virtù nascoste nelle persone, soprattutto in quel giovane bellissimo e dannato per il quale il suo cuore batte ancora.

Chissà se la sua tenacia basterà a risollevare l’angelo caduto, affinché torni a volare in alto sulle note del suo Rumpelstiltskin...

 

Buonanotte… anche se sto sveglia!

E’ notte, molto tardi, dormono tutti, mio marito russicchia sommessamente. I bambini sono tranquilli. C’è buio e silenzio. Ho la congiuntivite e gli occhi mi chiedono una pausa. Il cuore, la mente, le mani, il naso, e soprattutto le orecchie non gliela vogliono concedere. Tutti i miei sensi, a parte gli occhi impastati di colla congiuntivitica, sono concentrati ad ascoltare la melodia che si eleva dal mio ereader a riempire il silenzio della notte. Un suono vibrante, potente, penetrante. Una scossa magica come magico è il folletto che fila l’oro, Rumpelstiltskin, e magiche sono le note dello Stradivari che porta quello stesso nome. Sul mio letto, tra la foschia delle lacrime di congiuntivite, vedo Alice, inconsapevolmente elegante e raffinata. In fondo alla camera c’è Nicky, flessuoso come un giunco, nervoso come le dita che si muovono sul violino per riempire l’aria di incantesimi ipnotici. Mi hanno fatto compagnia stanotte, sono usciti dalle pagine luminose del dispositivo elettronico per materializzarsi proprio qui con me e per farmi ascoltare la musica di un angelo caduto dal cielo. A me, che sono sorda ai richiami delle muse, a me che non mi emoziono neanche davanti al quadro più espressivo. A me che sono stonata e non ho orecchio nemmeno per suonare i campanelli del citofono. Eppure le parole di questa storia vibrano come le corde dello Stradivari di Nicholas immergendo il lettore in un’atmosfera elegante e raffinata, riservata a spiriti nobili e anime sensibili. La narrazione è lenta e particolareggiata. Proprio come deve essere, affinchè neanche una parola cada nel vuoto ma ogni sillaba diventi insieme alle altre un coro armonico di rara bellezza. I personaggi sono tridimensionali e anzi, assumono anche una quarta dimensione, quella più reale dei sentimenti: quanti errori fanno i genitori per amore? Quante arrabbiature ingoiano i figli prima di rendersi conto che papà e mamma sono delle persone di carne e sangue con debolezze e forze? Quanto male può portare “fare il suo bene”? Questo è quello che ci narra Angela White in questo libro che suona l’amore libero e un po’ egoista di un trio d’eccezione: un grande violinista, una splendida antiquaria e lo Stradivari che li unisce.

AUTORE

ANGELA WHITE

Angela White è nata e vive in una città che si affaccia sul mare. Ama il sole, la luna, la pioggia, i profumi, gli scogli, la sabbia, le luci di Natale, i cristalli, i fiori e il teatro. Vive di numeri e scrive di emozioni. Per lei iniziare un nuovo romanzo è come innamorarsi.

Come Lorena Bianchi ha pubblicato Il profumo dell’oro (Rizzoli, 2016).

Come Angela White ha pubblicato, per I Romanzi Mondadori, i cinque romance medievali che compongono la serie “Le profezie della strega scalza” (Il castello dei sogniDi ghiaccio e d’oroLa rosa del dragoLa luna dei desideriCuore di ghiaccio) e il paranormale Qualcosa di stregato, tutti reperibili su Amazon.

Sui social si possono trovare le ultime notizie sulle sue pubblicazioni. https://www.facebook.com/AngelaWhiteAutrice/

Recensore brioso e fuori dagli schemi. Scrittrice di romance storici e contemporanei, collezionista di pezzi vintage e di antiquariato, appassionata di burlesque è la voce fiorentina de ‘La bottega dei libri’. Preferisce leggere storici ma non disdegna libri di altro genere purché siano belli e scritti bene… chiamala bischera!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: