Anteprima,  Blogtour,  Recensioni,  Thriller

Blogtour: Recensione in Anteprima, “Solo Dio è innocente” di Michele Navarra, Fazi Editore.

Solo Dio è innocente Book Cover Solo Dio è innocente
Darkside
Michele Navarra
Thriller
Fazi Editore
23 Luglio 2020
Cartaceo, E-book
214

Nella Sardegna profonda, tra le alture della Barbagia, l’omicidio a sangue freddo di un quindicenne riapre vecchie ferite. La faida implacabile che oppone da sempre due famiglie rivali sembra non risparmiare proprio nessuno. Il principale sospettato del delitto, Mario Serra, ha già alle spalle una lunga storia di crudeltà e di sangue, forse troppo per poter credere che vi sia ancora un briciolo di umanità in lui. Questo è il dubbio che tormenta l’avvocato incaricato della sua difesa, Alessandro Gordiani, che, dal suo studio di Roma, parte per l’isola in vista di un processo che minerà le sue convinzioni sulla natura umana e sulla giustizia, che non sempre coincide con il giudizio espresso in tribunale. Costretto a immergersi in una società antiquata e omertosa, Gordiani si sposterà tra Roma e la Sardegna per prepararsi, anche emotivamente, a un complicato processo penale.

“Unu solu Deus est senza defetu”

 

Benvenuti cari lettori e lettrici, è sempre un bellissimo piacere incontrarsi qui. 

In anteprima vi presentiamo “Solo Dio è innocente” redatto da Michele Navarra  e pubblicato da Fazi Editore.

Apro così la recensione, utilizzando una delle frasi del testo, appositamente inserite in dialetto. La vicenda che vivrete attraverso la lettura di questo “legal thriller” o “LT”, sarà ambientata in Sardegna, nella zona del Gennargentu, in un luogo caratteristico e caratterizzato da tradizioni e costumi del tempo che fu. Qui è ancora attivo o lo era fino a poco tempo fa, un codice di leggi e norme, differente da quello dei tribunali, ma molto più forte.

Ogni problema o controversia o offesa, seguiva un iter ben preciso per ristabilire l’equilibrio tra offeso ed offensore. In un ciclo infinito di regolazioni e rivalse.

In questo contesto comincia la nostra storia, con una controversia e la morte di un ragazzo di quindici anni, Gregorio Rutzu.

Mario Serra, pericoloso criminale e principale sospettato, richiederà l’intervento di un avvocato di Roma, Alessandro Gordiani. Quest’ultimo, insieme ai suoi collaboratori, ci porterà all’interno dell’azione processuale che si svolge durante quest’inchiesta penale.

“l’amore, unico antidoto possibile contro l’ottusa malvagità dell’uomo.”

La ricerca della verità, l’applicazione delle leggi, il dubbio e la paura di dare adito ad una o più ingiustizie. Protagonista reale della storia, sarà l’etica del protagonista, assetata di Giustizia e di correttezza. Coinvolgente e curato sublimemente il lavoro di Michele Navarra che ci racconta comprensibilmente il “legalese” e ciò che succede nel mondo della Legge.

Lo stile fluido, la scrittura lineare e la trama, fanno di questo libro un ottimo lavoro da vivere e assaporare. Lasciatevi rapire da “Solo Dio è innocente” e una volta terminata la lettura, tutta d’un fiato, prendetevi qualche istante per riflettere e se volete, condividete qualche impressione con noi.

Grazie a Fazi e all’autore. 

Buone letture,

Marco Chabod.

 

L’autore

MICHELE NAVARRA

Avvocato penalista dal 1992, nel corso della sua ormai decennale carriera ha avuto modo di seguire in prima persona alcune delle vicende giudiziarie più importanti della storia italiana, dalla strage di Ustica ai fatti della banda della Uno bianca. Proprio grazie alla sua esperienza sul campo, ha elaborato una convinzione che è quasi una dichiarazione di poetica: «Il processo penale italiano è assolutamente avvincente e anche spettacolare, basta essere capaci di rappresentare, con il giusto grado di tensione narrativa, ciò che avviene nelle aule giudiziarie».

I was a student, an adolescent, an idealist, a Fury, a young man, a nephew, a son, Anger, Lover, baker, barman, waiter, cook, dreamer, writer, mask, husband, uncle, player, athlete, rugby player, rugby coach, student again, humanist, philosopher and thousands other things. Adesso ho deciso di essere e di cominciare da Marco. Pertanto mi diletto con piacere a leggere, recensire e intanto amplio il mio Universo personale.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: