La Sbangg-la Stella Nera Book Cover La Sbangg-la Stella Nera
Autoconclusivo
Giulia Bastiglia
Narrativa femminile
Autopubblicato
Ottobre 2018
Ebook/cartaceo

…“Ho sempre pensato che io sarei stata una donna diversa: io, non mi sarei fatta mettere i piedi in testa, io, sarei diventata una donna indipendente, io, non avrei sofferto come lei”…
Violenza è un qualcosa di sottostimata definizione: rimanda subito ad immagini precise, chiare, forti; ma in realtà è figlia di molteplici padri.
La protagonista di questo racconto non ha volutamente un nome. Potrebbe essere chiunque di noi, intento a destreggiarsi in una quotidianità “moderna”, divisa tra il virtuale e il reale, altalenante tra vecchie ideologie e nuovi comportamenti sociali, tra estinti atteggiamenti e contemporanei sentimenti. Si racconta in prima persona ed è proprio lei stessa a sentire la mancanza d’identità, rubatale da eventi che l’hanno travolta, scomposta, frammentata e privata di ogni perché.
Riusciranno, la forza immortale dell’amicizia e dell’amore universale, a rimpinguare e rifornire di voglia di vivere il suo animo guerriero, costretto a combattere con armi caricate a salve?

Ascoltate bene… ne vale la pena

La Sbangg-la di Giulia Bastiglia

Vi è mai capitato di sentirvi in trappola? Prigioniere di una prigione le cui pareti vi si stringono addosso fino quasi a toccarvi il cuore, a dilaniarvi il respiro, a ferirvi l’animo, poiché a differenza dei carcerati voi non avete colpa per ciò che vi sta accadendo o almeno la vostra unica responsabilità è quella di aver donato il vostro amore alla persona sbagliata?

Immaginatevi come vi sentireste in quella situazione di impotenza, in cui non vi è nessuna via di fuga, dove la ribellione sarebbe un atto che porterebbe a situazioni così gravi che forse vi ferirebbero più che la sottomissione o la semplice rassegnazione.

Come stareste?

Ebbene questo libro lo fa captare molto bene: vi sentireste depresse, senza più un motivo per vivere, la sensazione di mani attorno al collo, il fiato che vi si smorza in gola, lo stomaco si chiude.

Ecco fermiamoci qui! Ditemi ora non è anche questa una forma di violenza?

Il non potere. Non poter fuggire, non poter chiedere aiuto, non poter confidarsi, non sapere di chi fidarsi, solo la routine quotidiana che continua, continua, continua… senza salvezza alcuna, senza il più piccolo barlume di felicità. Un barlume di speranza può esserci in un altro uomo, ma è un altro con poca spina dorsale, senza il coraggio di prendere una decisione e che tiene sempre in bilico la nostra eroina.

Questa è la nostra storia.

Non si tratta di una trama semplice, perché racconta della vita e la vita, non è semplice, ma nemmeno violenta, perché come vi ho spiegato non è di violenza fisica che qui si parla, bensì di quella sottile arma che gli psicologi del nostro millennio definiscono “violenza psicologica” che è più difficile da categorizzare e da definire, perché il suo problema risiede anche nella sua più particolare potenza ovvero nel “NON”.

In questo romanzo la protagonista si trova immersa in una storia d’amore complicata che lei si è scelta, ma da cui non può scappare, deve lottare con un lavoro precario, una casa da mantenere e tutte le difficoltà che noi donne dobbiamo affrontare.

Nonostante tutto ciò che le accade dalle pagine di questo libro emerge il sole, le passioni, la musica, i libri, la gioia narrata attraverso i profumi e i ricordi di un passato felice e un accenno rivolto al futuro, alla speranza affidata alle esperienze nuove che ancora non hanno dipinto la vita e che sanno donare quella boccata d’aria fresca di cui tanto a volte sentiamo i bisogno.

GIVEAWAY

Per provare a vincerne una copia cartacea vi basterà seguire queste semplici regole:

  • Mettere mi piace alla pagina Facebook del blog  (qui: La bottega dei libri)
  • Condividere il post su Facebook e taggare una o più persone (Ricordate: la condivisione dev’essere con privacy PUBBLICA!)
  • Commentare questo post del blog con “partecipo” + il link della condivisione Facebook.
Nei precedenti contest è capitato che da sistema e dopo controlli non ci risultavano “mi piace” di facebook. Per questo per evitare che siate esclusi consigliamo di mandare gli screenshot via messaggio privato alla nostra pagina facebook o in risposta al post facebook che pubblicizza il giveaway.

N.B. TUTTI I PARTECIPANTI DOVRANNO SEGUIRE LE REGOLE ALTRIMENTI NON VERRANNO PRESI IN CONSIDERAZIONE.

A fine giveaway ci prenderemo un paio di giorni per controllare che tutti i partecipanti abbiano rispettato le regole, vi chiediamo correttezza e un po’ di pazienza.

L’estrazione sarà random, fatta attraverso il sito random name picker.

Il vincitore verrà proclamato in pagina e sul blog e avrà 48h per reclamare il premio altrimenti si procederà con una nuova estrazione.

Nel caso in cui il secondo estratto non si faccia sentire, provvederemo a fare un flash giveaway in pagina.

IL GIVEAWAY TERMINA IL 2 dicembre 2018 alle ore 23:59!

BUONA FORTUNA A TUTTI!!!

Per qualsiasi dubbio, domanda o richiesta, contattateci sulla nostra pagina Facebook o per email a: redazione@labottegadeilibri.it

Scritto da:

Cristiana Meneghin

Ha esordito nel mondo editoriale nel 2016 con "Ananke" a cui sono seguiti "Artemisia" e "l'Ultima Notte al mondo"; ha collaborato a varie antologie dal titolo "Io me lo leggo". I suoi romanzi sono tutti ambientati in Italia tra le alte cime del Piemonte e i paesaggi Pugliesi, vi troverete all'interno i valori in cui crede: la lotta per i sogni, l’amore e l’amicizia. Da più di un anno collabora attivamente con i blog LabottegadeiLibri e lubri.iCrewPlay, scrivendo articoli che ruotano attorno al mondo dei libri.