Anteprima,  Fantascienza,  Narrativa

ANTEPRIMA!!!:”La custodia dei cieli profondi” di Raffaele Riba. 66thand2nd

La custodia dei cieli profondi Book Cover La custodia dei cieli profondi
Raffaele Riba
Fantascienza
66thand2nd
27 settembre 2018
Ebook/cartaceo
192

Cascina Odessa è un satellite periferico di un Pianeta ancor più periferico, che naviga placido ai margini della Via Lattea. Un mausoleo eretto sopra i resti di un cane, un microcosmo forse un tempo perfetto ma ormai eroso dal tempo e l’abbandono. Gabriele, suo ultimo custode, ha contrapposto la cura al disfacimento, resistendo al progressivo sfaldarsi della propria famiglia. Ma quando si consuma l’addio più doloroso, quello di suo fratello Emanuele, perfino l’universo sembra accordarsi a questo cataclisma minore: nel cielo compare un altro sole, e la sua luce blu si fonde con la luce gialla, allaga la notte, sovverte il ritmo circadiano. Piovono poiane, i grilli tacciono, gli alberi sono allo stremo, le ore si dilatano in secoli, mentre al cancello di Cascina Odessa continuano a presentarsi come in pellegrinaggio degli strani personaggi. Anche per Gabriele è arrivato il momento di abbandonarsi alla folle entropia del Tutto?

“Alcuni cerchi” – Vassily Kandinsky -1926, olio su tela, 140 x 140 cm. Museo Solomon R. Guggenheim, New York.

Si respira in “La custodia dei cieli profondi” aria di apocalisse, deterioramento, caducità, precarietà .La stessa aria che si respira con l’autunno incipiente, che dà alla luce questo romanzo. Uscirà il 27 settembre, infatti, il libro di Raffaele Riba che vede come protagonista un satellite sul finire dei suoi giorni. A difesa di Cascina Odessa ( il nome del satellite in questione) resta Gabriele, l’ultimo custode, che continua a dispetto del destino crudele, a lottare e a prendersi cura della sua terra. Lasciar andare una parte di sé e prepararsi al cambiamento richiede un forte impegno da parte di se stessi e dispendio di energie; riuscirà Gabriele a superare questa prova ? O continuerà ad accanirsi nel mantenere e proteggere il satellite in nome del troppo amore che prova per lui? Un libro che disegna un ottimo percorso di crescita personale e che affronta un tema molto attuale, quello della forza di lasciar andare e guardare il futuro, nonostante il dolore.

Con La custodia dei cieli profondi, suo secondo romanzo, Raffaele Riba mette in scena la commovente resilienza di un uomo alla dispersione a cui la vita sembra condannarci . Uno sforzo disperato e sincero, veicolato da una scrittura essenziale, cristallina, testimone di un pensiero che non vuole rinunciare a trovare un disegno unitario nelle vicende del mondo e degli uomini.

Il dio-scrittore creatore del  satellite Cascina Odessa è Raffaele Riba. Conosciamo qualcosa in più su di lui!

Raffaele Riba è nato a Cuneo nel 1983. Dopo aver pubblicato diversi racconti su riviste e antologie, ha esordito nel 2014 con Un giorno per disfare(66thand2nd). Nel 2015, per Loescher, è uscito Abbi pure paura. Insegna alla Scuola Holden e dal 2018 è il curatore del programma di Scrittorincittà.

Cullata dalle pagine di un buon libro come dalle onde del mio amato Ionio, trascorro la maggior parte del mio tempo libero a creare nuovi mondi con le parole. Spesso la realtà può esser una prigione e l’arte una possibile via di fuga. La mia curiosità è senza fondo e mi ubriaco con nuovi stimoli, storie, emozioni, luoghi. Se non vi rispondo subito è perché sto sognando tra le nuvole un mondo migliore!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: