Anteprima: Il fascino di Teheran fa da sfondo a questo potente romanzo d’esordio


51gRZAai9dL._SY346_.jpg 


Titolo: Ultimi giorni a Teheran
Autore: Donia Bijan
Editore: Newton Compton Editori
Genere: Romanzo
Formato: Ebook
Prezzo: € 4,99
Formato: cartaceo
Prezzo: 10,00
Pagine: 320
Data di uscita: 5 ottobre 2017
Link d’acquisto:




ecco la trama

Trama:


Quando Noor torna a Teheran dopo trent’anni, insieme a Lily, la figlia adolescente e ribelle, trova il suo Iran molto diverso da come lo ricordava. Solo il Café Leila – il ristorante che appartiene alla sua famiglia da tre generazioni – sembra essere rimasto lo stesso. A gestirlo è ancora Zod, il padre di Noor, che ai clienti abituali offre non solo cibo, ma anche ristoro e risate, facendoli sentire a casa. Noor non immaginava che questo viaggio potesse essere per lei un ritorno al passato: invece, piano piano, si dovrà confrontare con le storie dei suoi antenati e affrontare la dolorosa vicenda di sua madre, uccisa quando Noor era adolescente. Donia Bijan riesce a tessere una trama che intreccia più generazioni, a tratti triste, a tratti divertente, con uno stile elegante capace di far assaporare ai lettori un’altra cultura, un’altra epoca, altre sfumature dell’animo umano…
Il fascino di Teheran fa da sfondo a questo potente romanzo d’esordio


51gRZAai9dL._SY346_.jpg

Donia Bijan

Si è laureata all’università di Berkeley, in California, e ha frequentato la prestigiosa scuola di cucina Le Cordon Bleu. Dopo aver gestito molti rinomati ristoranti di San Francisco e aver vinto premi per la cucina francese, nel 1994 ha aperto il suo ristorante, L’Amie Donia, a Palo Alto. Ora divide le sue giornate tra suo figlio, l’insegnamento e la scrittura.