Anteprima,  Libri per ragazzi e bambini

ANTEPRIMA: “L’ invasione delle carote giganti ” di Davide Cali’. De Agostini

L'invasione delle carote giganti Book Cover L'invasione delle carote giganti
Davide Calì
Letteratura per l'infanzia
De Agostini
25 settembre 2018
Cartaceo
20

Bambini! Vi svelo un segreto: anche io, quando ero piccola come voi, odiavo le verdure! Ma ora vi svelo un segreto ancora più grande: le verdure non sono quelle foglie disgustose dal gusto amaro( che fanno tanto bene alla nostra salute) che mangiamo solo per far felici mamma e papa'! Possono essere grandi quanto una casa e scombussolare la tranquillità della scuola. Carote giganti sono le protagoniste di questa storia, insieme a conigli delle stesse grandiose dimensioni, a un preside matto e a tre bambini come voi, che dovranno fronteggiare l 'invasione di questi enormi ortaggi!

Una storia esilarante dedicata a tutti quei bambini che non vogliono mangiare gli spinaci della mensa: sappiate che non molto tempo fa il problema della scuola erano le carote! Carote giganti, enormi, infinite. Per sapere come si è arrivati a questo punto, immergetevi in un’avventura mozzafiato con un preside che vuole fare lo scienziato pazzo, dei conigli grandi come elefanti e tre perfetti monelli che fanno un pasticcio dopo l’altro.

Età di lettura: da 4 anni.

In attesa dell ‘uscita di questa fantastica storia, miei cari bambini, così che possiate prender confidenza con questi ortaggi arancioni, di cui i cavalli vanno ghiotti, vi delizio con una storia firmata da Gianni Rodari, che vede come protagonista proprio una carota gigante:

La grande carota:

Una volta un contadino piantò alcune carote nel suo orto.
Le coltivò a dovere, fece ogni cosa come andava fatta e,
quando arrivò la stagione giusta, andò nell’orto e cominciò
a toglierle dal terreno.
A un certo punto, s’imbatté in una carota più grossa delle altre.
Tirava, tirava, ma quella non usciva.
Allora il contadino chiamò sua moglie:
– Giuseppina, vieni un po’ qua, c’è una carota
che non vuole uscire dalla terra! Sembra davvero
grossa, aiutami tu.
Tirarono e tirarono… niente.

Il contadino chiamò anche il figlio. Niente. Arrivarono
il nonno, il vicino con la moglie e altra gente del paese.
– Siete pronti? Tirate! Oh… Issa! Macché, non esce!
Finalmente, al tramonto, la carota uscì, perché
l’unione fa la forza.
Era davvero grossa! La portarono al mercato con
ventisette autocarri e un triciclo.

(adatt. da “Tante storie per giocare” di Gianni Rodari – Editrice Piccoli)

 

Ora bambini, vi presento il primo uomo che ha incontrato nel mondo della fantasia le carote  giganti

Davide Calì è uno scrittore di letteratura per ragazzi e fumettista italiano, conosciuto anche con gli pseudonimi di Taro Miyazawa e Daikon. Originario della Svizzera, è cresciuto in Italia, dove ha intrapreso la carriera di fumettista. Dal 1982 al 2008 ha collaborato con la rivista mensile “Linus” come disegnatore e dal 1998 ha cominciato a pubblicare libri per ragazzi, ottenendo un buon successo in Francia. I suoi lavori sono stati tradotti in più di 30 lingue e da alcuni sono stati tratti degli adattamenti per il teatro. Curatore di mostre web ed esibizioni, nel 2016 è stato nominato art director di “Book on a Tree”, un’agenzia letteraria londinese. Tra i suoi titoli di maggior successo si ricordano L’orso con la spada (Zoolibri, 2008, con Gianluca Folì), Signor Alce (Emme Edizioni, 2012, con Sara Welponer), Io, Qinuq (Kite, 2013), La rapina del secolo (Biancoenero, 2016) e Tre in tutto (Orecchio Acerbo, 2018).

 

E mi raccomando miei piccoli amici, mangiate tante carote che sono amiche della nostra pelle, dei nostri occhi e del nostro intestino. Così non ci invaderanno mai!!!

Cullata dalle pagine di un buon libro come dalle onde del mio amato Ionio, trascorro la maggior parte del mio tempo libero a creare nuovi mondi con le parole. Spesso la realtà può esser una prigione e l’arte una possibile via di fuga. La mia curiosità è senza fondo e mi ubriaco con nuovi stimoli, storie, emozioni, luoghi. Se non vi rispondo subito è perché sto sognando tra le nuvole un mondo migliore!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: