Anteprima,  Libri,  Romanzo contemporaneo

Anteprima: In uscita l’11 febbraio “Un Ago simile” di Annalisa Cesaretti, Royal Books Edizioni

Un Ago simile Book Cover Un Ago simile
Annalisa Cesaretti
Contemporary romance
Royal Books
11 febbraio 2021
Cartaceo

 

Cerca l’ago nel pagliaio

Luigi e Marisol Porzi sono simili, ma non uguali.
Nelle loro vene scorre lo stesso sangue e insieme sostengono il peso di un cognome che in quel di Colmite, il paesino in cui vivono, è garanzia di guai. Ma la vera affinità che li lega è cucita lungo le battaglie che combattono in virtù di un solo credo: la tutela dei diritti dei detenuti. Dalla cella del Gebella in cui è recluso, Luigi sceglie la via della rivendicazione; mentre sulle pagine del Gazzettino di Colmite sua nipote conduce inchieste per portare allo scoperto le malefatte del direttore dell’istituto di pena.
Proprio a causa dell’ennesimo sopruso, le loro vite, prima inscindibili, si separano per sempre. A unirle ancora al di là del tempo e dello spazio, però, resta il sottile filo che gira attorno alle colpe di entrambi fino a imbastire la pelle di Marisol. E tira, si fa sentire, dal giorno del suo primo incontro con Abel, un giovane architetto finito dietro le sbarre per scontare gli errori della sua famiglia e uscito dal Gebella con la sola aspirazione di consegnare un messaggio alla nipote di Luigi Porzi. Entra nella serratura della fortezza in cui i due ragazzi hanno rinchiuso il passato e nelle loro mani diventa lo strumento con cui suturare le ferite dell’altro.
Quel filo, poi, si trasforma nell’unico canale di comunicazione tra gli abitanti del penitenziario e il resto della società; e passando attraverso le crune di aghi simili tenta di rappezzare il futuro di Marisol e di Abel con il logo del sogno di Luigi: un quotidiano di informazione dal e sul carcere redatto dai detenuti.

L’AUTRICE

Annalisa Cesaretti nata nella provincia romana nel 1994, nelle sue vene scorre il sangue di un genio incompreso. Vive in un paese dei Castelli Romani con la famiglia e un gatto, Snow, mascotte della pagina Instagram (@chetuscriva) che la padroncina ha creato per avviare la sua carriera da editor. È ironica e sensibile; ama la politica, il calcio e la lettura (non necessariamente in quest’ordine). Tra le sue passioni si annoverano anche i temi sociali e la musica (secondo alcuni di dubbi gusti… ma del resto “de gustibus” e comunque lei, per parafrasare Achille Lauro, “Se ne frega”).
Diplomata al Classico con una tesina sui Clash intitolata proprio “London Calling”, dopo la maturità si iscrive alla facoltà di Scienze Politiche della Sapienza laureandosi con il massimo dei voti e poi alla specialistica in Comunicazione e Editoria ottenendo i medesimi risultati.
Parallelamente allo studio, diventa articolista per alcune testate sportive e svolge uno stage in una nota agenzia di stampa italiana. Attualmente lavora come press officer per la Royal Books Edizioni, ma non solo. Come editor collabora con la stessa casa editrice e cura gli editing di alcune autrici self.
“Un ago simile” è il suo romanzo d’esordio.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: