Anteprima,  Filosofia,  Libri

Anteprima: In uscita l’11 febbraio “Arte e Agency” di Alfred Gell, Raffaello Cortina Editore

Arte e Agency Book Cover Arte e Agency
Alfred Gell
Filosofia
Raffaello Cortina Editore
11 febbraio 2021
Cartaceo

 

Una teoria antropologica

Che cos’è l’arte? Qual è la sua forza? Queste le domande che Alfred Gell solleva in Arte e agency, che il lettore legge qui nella sua prima traduzione italiana e che è lo studio cui l’autore deve la propria duratura fama. Secondo Gell, l’origine del potere che gli oggetti artistici esercitano su di noi dipende dal modo in cui sono stati costruiti. Veniamo incantati dalla tecnica con cui altri uomini trasformano i materiali. L’antropologo inglese abbandona tanto l’idea occidentale e reazionaria di opera d’arte bella quanto quella etnografica di manufatto funzionale, e sostiene che entrambi sono parimenti capaci di incorporare le nostre intenzioni e di agire come persone in carne e ossa. Testo all’avanguardia all’epoca della sua stesura, torna a esserlo oggi tanto per comprendere processi artistici à la Damien Hirst e installazioni che mettono in scena corpi viventi, artefatti d’uso comune e dispositivi tecnologici, quanto per dialogare proficuamente con recenti posizioni filosofiche come la actor-network theory di Bruno Latour, le teorie dell’embodiment e i nuovi materialismi.

L’AUTORE

Alfred Antony Francis Gell (1945-1997), antropologo tra i più brillanti e originali della sua epoca, ha insegnato alla London School of Economics e ha condotto ricerche sul campo in Melanesia e in India. Lettore di Pierre Bourdieu, che considera suo maestro insieme a Edmund Husserl e Claude Lévi-Strauss, ritiene che l’arte sollevi alcuni dei più importanti problemi cui l’antropologia possa rivolgersi.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: