Anteprima,  Libri,  Romanzo

Anteprima!!! In uscita il 9 gennaio 2020 “3 Grandi Bestseller-Mille e una notte” di Julia Gregson, Ayse Kulin, Donia Bijan, Newton Compton

3 Grandi Bestseller - Mille e una notte Book Cover 3 Grandi Bestseller - Mille e una notte
Julia Gregson - Ayse Kulin - Donia Bijan
Romanzo
Newton Compton
9 gennaio 2020
Cartaceo
1216

“Ultimi giorni a Teheran – L’ultima famiglia di Istanbul – Viaggio di nozze in India”

• Quando Noor torna a Teheran dopo trent’anni, insieme a Lily, la figlia adolescente e ribelle, trova il suo Iran molto diverso da come lo ricordava. Solo il Café Leila – il ristorante che appartiene alla sua famiglia da tre generazioni – sembra essere rimasto lo stesso. A gestirlo è ancora Zod, il padre di Noor, che ai clienti abituali offre non solo cibo, ma anche ristoro e risate, facendoli sentire a casa. Noor non immaginava che questo viaggio potesse essere per lei un ritorno al passato: invece, piano piano, si dovrà confrontare con le storie dei suoi antenati e affrontare la dolorosa vicenda di sua madre, uccisa quando Noor era adolescente. Donia Bijan riesce a tessere una trama che intreccia più generazioni, a tratti triste, a tratti divertente, con uno stile elegante capace di far assaporare ai lettori un’altra cultura, un’altra epoca, altre sfumature dell’animo umano…

• 19 gennaio 1995. Il corpo senza vita di Aylin Devrimel Nadowlsky Goldberg viene ritrovato nel suo giardino. La sua scomparsa è uno shock: Aylin era una persona ammirata e piena di talento, chi può aver voluto la sua morte? Chi, fra le molte persone che ha aiutato, le poche che ha ferito, e quelle che ha abbandonato può essersi trasformato in un assassino? Nel corso della sua vita, Aylin è stata molte cose: un’esile e timida ragazzina, una bellissima giovane donna, la sposa di un dispotico principe libico, un’ambiziosa studentessa di medicina. È stata una seduttrice, un’insegnante, una stimata psichiatra e un tenente colonnello dell’esercito americano. Ma soprattutto ha amato con tutta se stessa e ha perseguito la verità e la felicità senza arrendersi mai. Perché in ogni ruolo che si è trovata a ricoprire, Aylin ha messo il suo cuore, la sua mente, la sua anima. Una vita straordinaria, piena di passione e di avventura, che si è conclusa troppo presto…

• Oxfordshire 1947. Kit Smallwood è molto provata dopo anni passati ad accudire come infermiera i soldati feriti in guerra. L’incontro con Anto, un medico indiano che sta ultimando il dottorato all’università di Exeter, è destinato a cambiare la sua vita. Ma la madre di Kit, di sangue anglo-indiano e con un passato misterioso, osteggia apertamente qualunque frequentazione tra loro. Nonostante le difficoltà, Kit sposa Anto in segreto e insieme partono per l’India. Ma la vita in Oriente non è quella che si era immaginata. La famiglia di Anto è restia ad accettarla e avrebbe voluto vederlo sposato con una brava ragazza indiana. Come se non bastasse il clima è teso in tutto il Paese, che ha solo recentemente guadagnato l’indipendenza, e gli inglesi sono guardati con sospetto, se non addirittura con odio. L’ingenuità di Kit potrebbe averla messa in una situazione molto pericolosa. L’amore è la sua unica àncora di salvezza. E se non durasse?

Julia Gregson ha lavorato come giornalista e corrispondente estero da Regno Unito, Australia e Stati Uniti. È l’autrice di Matrimonio a Bombay, che è stato un grande bestseller in Inghilterra e in Italia e ha vinto il premio Romantic Novel of the Year. Vive in Galles.

 

 

Ayse Kulin è nata nel 1941, è una delle autrici più amate della Turchia, e i suoi libri hanno venduto in patria più di dieci milioni di copie. Nel 2011, l’edizione turca della rivista «Forbes» l’ha definita la scrittrice più influente in tutto il Paese. Oltre ad aver firmato diversi bestseller internazionali, ha lavorato come produttrice e autrice cinematografica e televisiva. L’ultimo treno per Istanbul è stato il suo primo libro pubblicato in Italia, con successo di pubblico e critica e ha vinto il Premio Roma. La Newton Compton ha pubblicato anche L’ultima famiglia di Istanbul e Le quattro donne di Istanbul.

Donia Bijan si è laureata all’università di Berkeley, in California, e ha frequentato la prestigiosa scuola di cucina Le Cordon Bleu. Dopo aver gestito molti rinomati ristoranti di San Francisco e aver vinto premi per la cucina francese, nel 1994 ha aperto il suo ristorante, L’Amie Donia, a Palo Alto. Ora divide le sue giornate tra suo figlio, l’insegnamento e la scrittura.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: