Anteprima,  Studi culturali e sociali

ANTEPRIMA: In uscita il 9 aprile “Smetto quando voglio” di Riccardo Pozzoli

Smetto quando voglio (Ma anche no) Book Cover Smetto quando voglio (Ma anche no)
Riccardo Pozzoli
Guida
DeA
6 Aprile 2019
Ebook/Cartaceo
240

 

21 giorni per scoprire come stare sui social in modo consapevole.

 

“Da quando Mark Zuckerberg ha lanciato Facebook, il 4 febbraio del 2004, abbiamo visto i social media evolvere, passando da moda passeggera a fenomeno che ha innescato un cambio di paradigma nel modo in cui il mondo comunica.

C’è chi li adora, e chi c’è chi inneggia al detox e chi invece vorrebbe cancellarli dalla faccia della Terra, anche se poi, magari, non ha il coraggio di disiscriversi. Il problema maggiore è che diciamo di usare i social media per rilassarci, aggiornarci, distrarci, ma spesso otteniamo il risultato opposto: lo dicono le ricerche, sempre più numerose, sull’aumento vertiginoso di disturbi legati all’ansia e alla depressione, connessi, a quanto pare, proprio a questo continuo confronto con gli altri in ogni minuto della giornata. Ma è proprio necessario vivere i social con tanta pena? Il segreto c’è, e non è disiscriversi, bensì usarli con consapevolezza. 

Il giro dei social in sette peccati capitali 
La struttura del libro si ispira a un articolo dove Reid Hoffman, cofondatore di LinkedIn, sosteneva che i social sono destinati ad avere successo perché rispecchiavano e assecondavano i sette peccati capitali. Lo scopo del libro non è esprimere facili giudizi, né condannare nessuno, perché in fondo siamo tutti un po’ “peccatori”, si vuole solo attirare l’attenzione su alcuni comportamenti di cui spesso non siamo nemmeno consapevoli. Infine, poiché, secondo i neuroscienziati, per sconfiggere una cattiva abitudine e sostituirla con una buona bastano ventuno giorni, il libro è suddiviso, appunto, in ventuno giorni. Ogni giorno si focalizza su un comportamento o un aspetto specifico, proponendo riflessioni, constatazioni e qualche possibile via d’uscita.”

 

 

 

Riccardo POZZOLI è uno startupper 32enne Italiano, Nato e cresciuto nella campagna Milanese. Dopo la laurea in finanza, consegue un master in marketing, sempre alla Bocconi. La prima esperienza lavorativa fu uno stage a Chicago (usa), che fu d’ispirazione per la nascita nel 2009 di TheBlondeSalad.com, fashion blog che diventerà tra i piú influenti e seguiti al mondo. Negli anni a seguire Riccardo continua a creare business, tra fashion e food industries, mantenendo sempre una forte vocazione digital, co-fondando altre 5 startups. Oggi tiene lectures e talks nelle piú importanti universitá del mondo come Harvard, Columbia etc, sull’influencer marketing, collabora con Conde Nast Italia e continua a sviluppare startups.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: