Anteprima,  Arte

ANTEPRIMA!!! In uscita il 7 marzo, “De Chirico” di Magdalena Holzhey, Taschen

De Chirico Book Cover De Chirico
Basic Art
Magdalena Holzhey
arte
Taschen
7 marzo 2020
cartaceo
96

 

Tramite la sua pittura metafisica, Giorgio de Chirico (1888-1978), italiano di origine greca, influenzò largamente l’avanguardia europea del periodo interbellico, compresi artisti del calibro di Pablo Picasso e Paul Éluard.

Nei suoi dipinti De Chirico allestiva statue o manichini in spazi con un singolo punto di fuga prospettico, dove si ritrovavano piazze, arcate sfuggenti, pareti in lontananza o interni claustrofobici. Le prospettive rigide, le ombre marcate, i piani geometrici e gli spazi vuoti creavano una composizione teatrale e un’atmosfera carica di ansia e inquietudine. I dipinti erano volutamente concepiti per causare turbamento nell’osservatore, costringendolo a mettere in discussione la realtà della natura e a scrutare oltre le apparenze, in cerca di ricordi dimenticati o rivelazioni improvvise. Mentre i surrealisti della cerchia di Breton attingevano alle teorie dell’inconscio di Freud, De Chirico era affascinato da Nietzsche.

Questa imperdibile introduzione analizza tutte le ombre nefaste e gli angoli bui della pittura metafisica di De Chirico, nonché lo stile di impronta classica elaborato durante la sua tarda produzione, un cambiamento ampiamente criticato dai surrealisti che ne avevano celebrato i dipinti d’esordio.

Magdalena Holzhey ha studiato storia dell’arte, italiano e musicologia a Berlino e Pisa. Ha ricoperto varie posizioni accademiche e curatoriali in gallerie e musei, tra cui la K20 Kunstsammlung Nordrhein-Westfalen di Düsseldorf, prima di diventare curatrice delle collezioni del Kunstmuseen Krefeld. 

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: