Anteprima,  Libri,  Romanzo Rosa

Anteprima: In uscita il 6 giugno LA LETTERA DELL’AMORE PERDUTO di Debbie Rix, Newton Compton

LA LETTERA DELL'AMORE PERDUTO Book Cover LA LETTERA DELL'AMORE PERDUTO
Debbie Rix
romanzo rosa
Newton Compton
6 giugno 2019
ebook e cartaceo
416

“I SEGRETI DEL PASSATO POSSONO CAMBIARE PER SEMPRE IL DESTINO DI UNA FAMIGLIA”

LA LETTERA DELL’AMORE PERDUTO – DEBBIE RIX

Italia, 1959. Rachael è una giovane vedova con una bambina piccola. Dopo essere fuggita dai tumulti dell’Ungheria, ha trascorso alcuni mesi difficili in un campo per rifugiati. E adesso non ha nessun posto da chiamare casa. Quando il destino la porta nella soleggiata isola di Sant’Antioco, in Sardegna, Rachael comincia a sperare in un nuovo inizio. Il mare cristallino e la luce incantata delle scogliere, infatti, potrebbero dissipare le ombre del suo passato e riuscire persino a farle trovare il coraggio di amare.
Inghilterra, 2016. Sophie ha un marito affascinante, una bella casa e una carriera avviata come antropologa. La sua unica preoccupazione è quella di non riuscire ad avere un figlio, cosa che rischia di mettere in crisi il suo matrimonio. Nel tentativo di distrarsi, cerca conforto nei suoi ricordi d’infanzia, frugando tra le cose della sua adorata nonna Rachael. E così un pomeriggio trova un bellissimo braccialetto, conservato insieme a una lettera. Sophie ancora non lo sa, ma uno straordinario viaggio nel passato sta per cominciare.

Debbie Rix è un’autrice di quattro romanzi storici di successo ambientati in Italia. Nonostante sia inglese, infatti, passa moltissimo tempo nel nostro paese, di cui è innamorata. Ha lavorato per anni come presentatrice e reporter della BBC. La lettera dell’amore perduto è il primo libro pubblicato con la Newton Compton.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: