Anteprima,  Narrativa contemporanea

ANTEPRIMA!!! In uscita il 5 marzo, “Carlo è uscito da solo” di Enzo Gianmaria Napolillo, Feltrinelli

Carlo è uscito da solo Book Cover Carlo è uscito da solo
I Narratori
Enzo Gianmaria Napolillo
Narrativa contemporanea
Feltrinelli
5 marzo 2020
cartaceo, ebook
256

 

Carlo ha trentatré anni e non esce mai da solo. Non rivolge la parola agli sconosciuti e conta tutto: le briciole sul tavolo, le gocce d’acqua sulla finestra, le stelle in cielo.

“Una linea retta è una serie infinita di punti”, così gli ha detto anni prima la professoressa delle medie, ma non l’ha avvisato che alcune rette possono essere interrotte. Come la linea rassicurante della sua vita, che un giorno è andata in pezzi e da allora non è più stato possibile aggiustarla. Per questo ora Carlo si circonda di abitudini e di persone fidate: ha costruito un muro tra lui e il mondo esterno.  Finché, una mattina, incontra Leda, la nuova ragazza del bar dove fa sempre colazione con il padre, ed è lei a creare una crepa nel muro, a ridargli un raggio di speranza.  Nelle loro durezze, nei loro spigoli, riconoscono il reciproco dolore, stringono una tacita alleanza e cercano la forza per affrontare i ricordi e lasciarsi andare.

L’emozionante racconto di un ragazzo e una ragazza danneggiati dalla vita, la storia tenace di un uomo che non si arrende e di una donna che potrebbe aiutarlo a rinascere, a darsi una possibilità.  A uscire da solo, per non essere più solo.

Enzo Gianmaria Napolillo è nato nel 1977. Vive tra Como e Milano, ma sogna di stare su un’isola del Mediterraneo.

“Le tartarughe tornano sempre” (Feltrinelli 2015) è il suo secondo romanzo. A marzo 2016 è andata in stampa la quinta edizione. L’edizione nell’Universale Economica Feltrinelli è alla terza edizione. E’ stato finalista al Premio Fiesole 2015 e al Premio Brianza 2016.

L’edizione in lingua francese “Les tortues reviennent toujours” (L’aube 2019) è uscita il 7 marzo 2019.  È finalista nella selezione ufficiale del Prix Méditerranée étranger 2020.

Ha esordito nel 2009 con Remo contro (Pendragon), che ha avuto ottime recensioni e tre ristampe in pochissimi mesi.

Il tour de “Le tartarughe tornano sempre” continua ancora oggi ed è ormai oltre le 150 date in tutta Italia, tra scuole, librerie, festival e teatri.

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: