Anteprima,  Libri

Anteprima: In uscita il 30 aprile Soldi gratis di Vincenzo Imperatore, Sperling & Kupfer

Soldi gratis Book Cover Soldi gratis
Vincenzo Imperatore
Manuale
Sperling Kupfer
30 Aprile 2019
Cartaceo , ebook
238

“Un manuale di Autodifesa finanziaria”

 

Soldi gratis di Vincenzo Imperatore

 

In Italia l’educazione (o meglio la diseducazione) finanziaria è affidata alla sola informazione fornita dalle istituzioni finanziarie (un po’ come far tenere un corso di sana alimentazione da un pasticciere). La lobby finanziaria induce quindi la classe politica a mantenere nell’assoluta ignoranza il consumatore.
In Soldi gratis Vincenzo Imperatore spiega quali sono le cose da sapere per non farsi imbrogliare, per fare le scelte giuste, per risparmiare, investire e guadagnare a dispetto di trappole e disinformazione. Dai prestiti ai mutui, dalle criptovalute alle assicurazioni, una guida in cui troverete consigli atipici, talvolta non tecnici, che sicuramente nessun illustre professore di finanza si permetterebbe di fornire, ma che vi salveranno soldi e futuro.

 

 

Vincenzo Imperatore (Napoli, 1963) è consulente di direzione e autore di saggi. Dopo una laurea in Economia e Commercio e un master in Business Administration, è stato per ventidue anni manager di importanti banche. Nel 2009 diventa presidente della onlus United Colours of Futsal, che favorisce, attraverso lo sport, l’integrazione di ragazzi inseriti in contesti «difficili» e di giovani extracomunitari. Oggi è titolare di Imperatore Consulting (www.imperatoreconsulting.eu), brand di consulenza aziendale specializzato nei processi di riorganizzazione delle piccole imprese. Con Chiarelettere ha pubblicato Io so e ho le prove(2014), Io vi accuso (2015) e Sacco bancario(2017). Con Darwin Pastorin ha pubblicato per Aliberti Juve-Napoli. Romanzo popolare(2018). Giornalista pubblicista, collabora con quotidiani e riviste specializzate e conduce un programma radiofonico di informazione finanziaria. È autore di un blog su ilfattoquotidiano.it

Non amo darmi titoli ma ne ho conseguito uno: dottoressa. Il che implica che io abbia una laurea; una soltanto, anche se i miei interessi spaziano in un territorio vastissimo che definirei " Al di là del deserto", (citando il titolo di un libro di uno dei più grandi filosofi contemporanei, a mio avviso... s'intende!!). Potrei dirvi che SONO una dottoressa, ma non lo farò, perché ESSERE qualcosa o qualcuno significa chiudersi in uno spazio troppo piccolo e privo di possibilità. Somiglio ad una cellula staminale, sono totipotente e VIVA! "So essere anche": Una leader eccellente, Moglie mai (se non per burocrazia), compagna di vita di Marco sempre, mamma, Amica, dottoressa, lettrice, studiosa, scienziata, ricercatrice, comica, autrice, artista, pessima bugiarda, Apple addicted, pasticciera, antropologa, curiosa, innovativa, testarda ....  E questa descrizione ovviamente non mi soddisfa ma: La modificherò secondo le necessità.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: