Anteprima,  Narrativa contemporanea

ANTEPRIMA!!! In uscita il 3 marzo, “L’Italia di piazza Fontana. Alle origini della crisi repubblicana” di Davide Conti, Einaudi

L'Italia di piazza Fontana. Alle origini della crisi repubblicana Book Cover L'Italia di piazza Fontana. Alle origini della crisi repubblicana
Davide Conti
Narrativa contemporanea
Einaudi
3 marzo 2020
cartaceo

 

I primi 365 giorni dei due governi Rumor: un punto d’osservazione essenziale per interpretare i tragici fatti degli anni Settanta e le loro ripercussioni sull’Italia di oggi.

Il 12 dicembre 1968 l’esponente democristiano Mariano Rumor insediava, con la formula del centro- sinistra, il suo primo governo. Il 12 dicembre 1969 la strage di piazza Fontana a Milano e gli attentati di Roma aprivano drammaticamente la fase di quella strategia della tensione che avrebbe caratterizzato la vita pubblica del Paese per l’intero decennio degli anni Settanta. I 365 giorni che intercorsero tra quelle due date rappresentarono uno dei momenti più significativi della storia dell’Italia democratica segnato da una crisi di struttura che investì radicalmente tutti i settori e gli ambiti della società nazionale: da quello politico a quello economico- sociale, da quello militare a quello dell’ordine pubblico.

La ricomposizione del contesto immediatamente precedente la strage di piazza Fontana fornisce, dunque, una chiave di lettura centrale di quei drammatici eventi evidenziando come questi maturarono all’ombra della democrazia repubblicana e quanto mutarono il Paese.

Davide Conti, storico, è consulente dell’Archivio Storico del Senato della Repubblica. Ha collaborato con la Procura della Repubblica di Brescia per la strage di Piazza della Loggia. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: L’occupazione italiana dei Balcani. Crimini di guerra e mito della «brava gente» 1940-1943 (Odradek 2008), Criminali di guerra italiani. Accuse, processi e impunità nel secondo dopoguerra (Odradek 2011), L’anima nera della Repubblica. Storia del Msi (Laterza 2013), La Resistenza di Mario Fiorentini e Lucia Ottobrini dai Gap alle Missioni Alleate (Senato della Repubblica 2016) e Guerriglia partigiana a Roma (Odradek 2016). Per Einaudi ha pubblicato Gli uomini di Mussolini (2017 e 2018).

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: