La strega di Cetona Book Cover La strega di Cetona
Andrea Gasparri
Romanzo Storico
IoScrittore
28 Marzo 2019
Ebook/Cartaceo
295

Sullo sfondo della discesa dei lanzichenecchi su Roma, si intrecciano le storie di due donne che si ribellano al destino imposto dagli uomini: padri, mariti, sacerdoti.
Non vinceranno (o forse sì?) ma combatteranno con coraggio. 

“Sono i tempi in cui le armate dell’Imperatore Carlo V, il sovrano più potente del mondo conosciuto, discendono l’Italia alla volta di Roma. Georg Frundsberg il comandante dei suoi lanzichenecchi dichiara di portare con sé un capestro d’oro con il quale impiccherà il Papa. Nella Valdichiana devastata dalle milizie imperiali, la fattucchiera Melusina «ardente come un mezzogiorno d’estate» e la figlia del mugnaio, Bianca «fredda come un’alba autunnale», si contendono lo smaliziato Lorenzo. La fattucchiera prevarrà e lo porterà all’altare, ma la rivale impegnerà tutte le arti della seduzione per strapparglielo. La trappola d’amore però ferisce chi la tende, perché Bianca rimane incinta, e chi vi cade, perché il matrimonio di Lorenzo va in pezzi. Il bambino, che sembra nato per una crudele vendetta d’amore, è celebrato con una grande festa nella piazza del paese, durante la quale le due donne arriveranno alla resa dei conti. Il bambino muore e tutti sussurrano che Berta, la fattucchiera madre di Melusina, gli abbia gettato il malocchio. La donna è processata e finisce sul rogo, ma la figlia trova scampo nella fuga. Nascosta sul monte Cetona, troverà a caro prezzo la vendetta e diventerà strega.
A Castel della Pieve, sull’altro versante della Valdichiana, ancora un innocente segna la vita di un’altra donna: la nobile Eleonora dei Monaldi, monaca per forza e non per volontà. Tormentata dalla Badessa e travolta dalla lotta per il controllo del ricco monastero di Santa Lucia, sorella Mansueta cade tra le braccia di un confessore intrigante e scellerato. Il figlio, partorito in segreto, avvicinerà le vite della monaca e della strega, della nobildonna e della popolana. Per un momento sulle rive del lago Trasimeno, Eleonora e Melusina, una reclusa e l’altra scacciata, uniscono i loro destini di donne infelici e appassionate.
Un romanzo avvincente, che racconta con rara efficacia un’indimenticabile storia d’amore e di morte alla luce dei roghi delle streghe e delle devastazioni della guerra tra Francia e Impero. Intorno a Melusina ed Eleonora altre donne, segnate dalla voglia di riscatto, combattono per impadronirsi del loro destino.”

 

 

Andrea Gasparri è nato a Roma ed esercita la professione di avvocato. In gioventù è stato redattore del Veltro, della rivista giovanile Ehi, tu! e fondatore del gruppo teatrale I futuribili che ha operato per alcuni anni nella capitale. Ha pubblicato il romanzo Il mestiere di Ulisse (Albatros, 2012) e nel 2016 si è aggiudicato il quarto posto al Premio Letterario Città di Castello con il romanzo Adoro i tulipani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: