Anteprima,  Libri,  Narrativa contemporanea

Anteprima: In uscita il 27 febbraio “Sotto il cielo di Parigi” di Marius Gabriel, Newton Compton

Sotto il cielo di Parigi Book Cover Sotto il cielo di Parigi
Marius Gabriel
Narrativa Contemporanea
Newton Compton
27 febbraio 2020
Cartaceo+Kindle
384

“Mentre la guerra si diffonde rapidamente in tutto il continente, il destino di  tre donne è segnato dalla vicinanza con il nemico.”

Parigi, 1940. La città è occupata dai nazisti. Il lussuoso albergo Ritz, un tempo frequentato dall’alta società parigina, è adesso alla mercé di arroganti ufficiali tedeschi, con un ossequioso seguito di tirapiedi e accompagnatrici. Olivia Olsen è una delle cameriere dell’hotel. È americana, ma tiene nascosta la sua nazionalità con una bugia che diventa ogni giorno più pericolosa. Quando un uomo molto vicino a Hitler mette gli occhi su di lei, Olivia non esita a cogliere l’opportunità per dare una mano ai partigiani. Ma lavorare fianco a fianco con Jack, il suo contatto nella resistenza, potrebbe complicare ulteriormente le cose… Tra gli ospiti del Ritz ci sono anche la famosa stilista Coco Chanel, che intravede nel nuovo regime un’opportunità da sfruttare a proprio vantaggio, e Arletty, una delle attrici francesi più amate dal pubblico, che verrà travolta dall’impeto di un amore proibito.

Marius Gabriel è stato definito da «Cosmopolitan» uno scrittore capace di «tenerti inchiodato alle pagine mentre la tua cena si sta bruciando». Ha finanziato i suoi studi presso la Newcastle University pubblicando con uno pseudonimo oltre trentatré romanzi d’amore. È nato in Sudafrica, ma ha vissuto e lavorato in moltissimi Paesi, e adesso vive tra Londra e il Cairo. La Newton Compton ha pubblicato Il sarto di Parigi e Sotto il cielo di Parigi.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: