Anteprima,  Libri

Anteprima: In uscita il 26 marzo “Il mistero sotto i nostri piedi” di Richard Panek, Raffaello Cortina

Il mistero sotto i nostri piedi Book Cover Il mistero sotto i nostri piedi
Richard Panek
Scienza
Raffaello Cortina
26 marzo 2020
Cartaceo

“Panek illustra come la gravità, e i nostri sforzi per comprenderla, abbiano dato forma non solo al mondo in cui viviamo, ma anche ai nostri corpi, alle nostre menti e alle nostre culture.”

Che cos’è la gravità? Nessuno lo sa – e quasi nessuno sa che nessuno lo sa. Il fatto che qualcosa di così pervasivo possa essere altrettanto misterioso è uno dei più grandi enigmi della scienza moderna. Ma, come mostra il pluripremiato autore Richard Panek in questo libro straordinario, la gravità è un problema di lunga data la cui soluzione è più vicina che mai – e le ricerche in questo campo hanno portato alla luce verità nascoste sul cosmo e sulla natura umana.
Tra il romanzo giallo a tema scientifico e il divertimento filosofico, Il mistero sotto i nostri piedi è una rivelazione. Panek illustra come la gravità, e i nostri sforzi per comprenderla, abbiano dato forma non solo al mondo in cui viviamo, ma anche ai nostri corpi, alle nostre menti e alle nostre culture. Il suo influsso è visibile in ogni cosa: dai miti antichi all’arredamento contemporaneo, dall’Inferno dantesco ai capitomboli di Stanlio e Ollio, dal nostro essere bipedi ai buchi neri. Il viaggio alla ricerca del vero significato della gravità ci permetterà di conoscere noi stessi e il nostro universo come mai prima d’ora.

L’AUTORE

Richard Panek, Guggenheim Fellow in Science Writing, è l’autore di Il 4% dell’universo. La storia della scoperta della materia oscura e dell’energia oscura (Codice, 2012), che ha ricevuto il premio per la divulgazione dell’American Institute of Physics. Nelle nostre edizioni ha pubblicato Il mistero sotto i nostri piedi (2020).

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: