Anteprima,  Narrativa

Anteprima!!! In uscita il 25 febbraio 2020 “L’albero dei delitti. Riverdale” di Micol Ostow, Mondadori

L'albero dei delitti, Riverdale Book Cover L'albero dei delitti, Riverdale
Riverdale
Micol Oscow
Narrativa
Mondadori
25 febbraio 2020
cartaceo, e-book
228

 

“Saranno in grado Archie e i suoi amici di mettere fine al sabotaggio prima che qualcuno riesca a fermare la loro ricerca della verità?”

L’eccitazione in città è altissima: nel giro di pochi giorni, dopo tantissimi anni, stanno per essere celebrati nuovamente i Riverdale Revels, un’antica tradizione cittadina nata all’epoca della fondazione per festeggiare l’abbondanza del raccolto. Una novità interessante e, con un po’ di fortuna, lontana da eventi tragici. Ma quando, nel ronzio sommesso delle chiacchiere curiose ed emozionate delle persone riunite a Pickens Park per l’inaugurazione del festival, viene aperta la capsula del tempo sepolta settantacinque anni prima sotto l’acero più imponente della città, la sorpresa è tutt’altro che piacevole. Al suo interno, infatti, vengono rinvenuti i resti di un cadavere. Questo fatto raccapricciante, per Betty, Jughead, Archie e Veronica, non è solo l’annuncio dell’ennesimo oscuro segreto della città, ma l’espressione di una malvagità antica che merita di essere indagata a fondo. Quando poi, durante il concorso di bellezza Royal Maple, iniziano ad accadere degli strani incidenti a tutti i partecipanti, inclusi gli amici della gang, il mistero si arricchisce di nuovi sviluppi. Qualcuno sta chiaramente cercando di porre fine una volta per tutte ai Revels, ma chi? E, ancora più importante, perché lo sta facendo? Ma soprattutto, saranno in grado Archie e i suoi amici di mettere fine al sabotaggio prima che qualcuno riesca a fermare la loro ricerca della verità?

Micol Ostow è un’autrice, editrice ed educatrice americana che ha scritto più di 40 opere pubblicate. Il suo primo romanzo con copertina rigida originale, Emily Goldberg Learns to Salsa, è stato nominato “Libro della biblioteca pubblica di New York per l’età dei teenager”

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: