Anteprima,  Libri,  Libri per ragazzi e bambini

Anteprima: In uscita il 21 maggio LA STORIA DI GRETA di Greta Thunberg, DeA Planeta

LA STORIA DI GRETA. Non sei troppo piccolo per fare cose grandi Book Cover LA STORIA DI GRETA. Non sei troppo piccolo per fare cose grandi
Greta Thunberg
Libri per ragazzi
Dea Planeta Libri
21 maggio 2019
Cartaceo
176

 

A partire dal discorso che ha commosso il mondo intero, la storia della coraggiosa attivista svedese Greta Thunberg diventa una biografia illustrata, raccontata con parole semplici ai veri protagonisti dell’attuale rivolta green: i ragazzi. Perché a loro va l’importante messaggio dell’ambientalista quindicenne alla Cop24: non sei mai troppo piccolo per fare la differenza.

 

 

Estate 2018, gli incendi e la siccità devastano la Svezia. Dal 20 agosto dello stesso anno, ogni venerdì una quindicenne si Siede davanti al Parlamento svedese a Stoccolma in segno di protesta. Il suo nome è Greta Thunberg, ed è destinato a risuonare forte È chiaro in tutto il mondo. Con l’aiuto di chi ha creduto nel suo Messaggio e nella sua determinazione, Greta arriva a parlare davanti ai grandi della COP24, vertice dell’ONU sui cambiamenti climatici tenutosi in Polonia il 4 dicembre del 2018. Greta oggi ha sedici anni, È stata proposta come candidata al Nobel per la pace, E ha usato i social per smuovere le coscienze, per esortare i coetanei a scendere in piazza e nelle strade.

 

Greta Thunberg: figlia della cantante lirica Malena Ernman e dell’attore Svante Thunberg, nasce a settembre del 2003 e qualche tempo dopo le viene diagnosticata la sindrome di Asperger. Oggi, il suo nome è sulla bocca di tutti per la lotta non violenta in cui ha saputo coinvolgere i giovani del mondo intero, sotto il segno dell’impegno ambientale.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: