Anteprima,  Libri,  Spiritualità - Religione

Anteprima: In uscita il 21 maggio “I lontani” di Primo Mazzolari, EDB

I lontani Book Cover I lontani
Primo Mazzolari
Spiritualità e religione
EDB
21 maggio 2020
Cartaceo
120

 

“L’opuscolo I lontani appartiene a una delle stagioni più feconde della riflessione di don Primo Mazzolari.”

Edizione critica a cura di Bruno Bignami

È la seconda metà degli anni Trenta, quando si concentrano molte delle pagine del prete di Bozzolo dedicate alla Chiesa, al suo rapporto con il mondo e all’evangelizzazione. Dopo la bufera caduta su La più bella avventura, dove la figura del prodigo già lanciava il tema, e la condanna da parte del Sant’Uffizio (5 febbraio 1935), Mazzolari non si dà per vinto. Non è difficile immaginare che per lui sia in gioco un modello di Chiesa proprio a partire dallo sguardo sui lontani. È in questo contesto che trova luce il libretto, nato come articolo pubblicato sulla rivista Segni dei Tempi nel 1938 e poi divenuto un testo a sé, dedicato “alle anime sofferenti e audaci”.

Don Primo Mazzolari (1890-1959), prete dal 1912, fu cappellano militare al tempo della prima guerra mondiale e trascorse la sua vita come parroco di piccoli paesi di campagna a due passi dal Po, prima Cicognara e po Bozzolo, in provincia di Mantova. I suoi scritti e le sue predicazioni lo imposero all’attenzione pubblica, ma attirarono su di lui anche molte misure disciplinari della gerarchia ecclesiastica. EDB ha in catalogo l’opera completa di don Mazzolari.

Bruno Bignami, sacerdote della diocesi di Cremona, è docente di Teologia morale, presidente della “Fondazione don Primo Mazzolari” e direttore dell’ufficio nazionale della CEI per i problemi sociali e il lavoro. Con EDB ha curato molti scritti di don Mazzolari e pubblicato Un’arca per la società liquida. La moralità nel cambiamento d’epoca (2016).

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: