Anteprima,  Libri,  Saggio

Anteprima: In uscita il 2 marzo “Il segreto di una memoria prodigiosa” di Matteo Salvo, Gribaudo

Il segreto di una memoria prodigiosa Book Cover Il segreto di una memoria prodigiosa
Matteo Salvo
Saggio
Gribaudo
2 marzo 2021
Cartaceo
288

 

A distanza di circa un decennio, torna Matteo Salvo con uno dei suoi best seller indiscussi, completamente rivisto nei contenuti e nella grafica.

È in edicola con Il Sole 24 Ore da martedì 2 marzo “Il segreto di una memoria prodigiosa. Tecniche di memorizzazione rapida”, il bestseller per il quale Matteo Salvo è conosciuto a livello internazionale come uno dei massimi esperti e formatori in materia di memorizzazione veloce.
Il titolo offre infatti esattamente ciò che promette, ovvero le tecniche e le strategie per una memoria prodigiosa, in grado di memorizzare e ricordare in tempi record. Con questo libro, riproposto in un’edizione riveduta e corretta, l’apprendimento diventerà un’attività piacevole e ricca di soddisfazioni. Il lettore imparerà le tecniche per lo sviluppo della memoria, le metodologie di studio, i sistemi per sfruttare al meglio le risorse a disposizione, basandosi per esempio sull’associazione tra le parole e le immagini. Con una prefazione di Tony Buzan.
Si può infatti memorizzare e apprendere in modo facile, veloce e divertente tutto quello che può essere utile a facilitare il lavoro quotidiano, dallo studio al lavoro in azienda.
Lo sa molto bene l’autore, l’unico italiano a partecipare alle Memoriadi (le Olimpiadi della Memoria), e che ha recentemente vinto la medaglia d’argento al UK Memory Championship nella disciplina Marathon Numbers dove ha memorizzato un numero lungo 644 cifre in 30 minuti. Davanti a lui solo l’otto volte campione del mondo Dominic O’Brien con 668 cifre.

“Il segreto di una memoria prodigiosa. Tecniche di memorizzazione rapida” è un vero e proprio metodo che chiunque può replicare per migliorarne i processi e quindi la performance. L’esperienza dell’autore e gli esempi analizzati fanno di questo manuale un libro fondamentale per tutti coloro che si credono smemorati o incapaci di ricordare grandi quantità di dati, magari per un esame o per un progetto da presentare sul lavoro. Tutti noi siamo in grado di memorizzare molto di più di quello che pensiamo. Basta solo esercitarsi nel modo corretto, e imparare piccoli “trucchi” per rendere più elastica la nostra mente, e in particolare la nostra memoria.

L’AUTORE

Matteo Salvo, nato a Genova nel 1976, è laureato in Ingegneria meccanica presso l’Università di Genova. Dal 2000 insegna tecniche di memoria e metodologie di studio in Italia e all’estero. Ha fondato e dirige a Torino la scuola Mindperformance, specializzata in strategie di apprendimento e sviluppo delle risorse umane.
I suoi corsi di memoria e di metodologie di studio sono frequentati da liberi professionisti, medici, avvocati, imprenditori e da tutti coloro che studiano per lavoro e vogliono migliorare i propri risultati. Dal 2008 è docente di mnemotecnica presso la Scuola Nazionale di Metodologia della Didattica dell’Accademia Italiana di Economia Aziendale.
È master practitioner in Programmazione Neurolinguistica e, dopo la maturità classica, si è laureato in Ingegneria meccanica presso I’Università di Genova. È il primo e attualmente unico TLI in Italia (ThinkBuzan Licensed Instuctor) ovvero istruttore certificato direttamente da Tony Buzan per insegnare le Mappe Mentali.
È colui che rappresenta per l’Italia il World Memory Sport Council e organizzatore del primo campionato italiano di Memoria il 22 23 Marzo 2013.
Ha scritto i libri “Il Segreto di una memoria prodigiosa”, “Impara l’inglese in un mese” e il corso di inglese completo di DVD “Memo English” editi dalla casa editrice Gribaudo e il libro con DVD “Pensa diversamente, agisci genialmente grazie alle Mappe Mentali”.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: