Anteprima,  Libri

Anteprima: In uscita il 18 Aprile,The F*ck It Diet di Caroline Dooner, Sonzogno.

The F*ck It Diet Book Cover The F*ck It Diet
Caroline Dooner
Manuale
Sonzogno
18 Aprile 2019
brossura, ebook
238

“Fanculo le diete. Le diete non funzionano.”

 

 

The F*ck It Diet di Caroline Dooner

Ogni volta che non otteniamo i risultati sperati, invece di domandarci se il problema stia nel manico – e cioè nei regimi, spesso punitivi, ai quali ci sottoponiamo – incolpiamo noi stessi. Perché non sono capace di rispettare la semplice prescrizione di un pasto a base di tonno e pompelmo?, Cos’ho che non va?, e via di questo passo, schiacciati dalla convinzione che la chiave della felicità consista nel perdere i chili di troppo. Ma è ora di chiamare le cose con il loro nome: cercare continuamente di mangiare il meno possibile è un modo triste di vivere, e non porta a nulla. Quindi basta con questo modo di trattare il proprio corpo e la propria vita! Caroline Dooner, che per anni ha tentato ogni tipo di regime alimentare, prende di petto gli errori della cultura delle diete e offre ai lettori una strada semplice, e scientificamente argomentata, ricca di consigli pratici, per risanare il proprio rapporto fisico, emotivo e mentale con il cibo. Perché l’unico modo per stare bene è smettere di seguire regole prescrittive che conducono a frustrazione, disagio e sensi di colpa. La vita è troppo breve per essere ossessionati dal cibo. Abbiate fiducia: il vostro corpo sa quel che fa. E un rapporto sano con il cibo, in definitiva, rende sani anche voi.

 

 

Caroline Dooner è scrittrice, attrice comica e insegnante di yoga. Ha creato la Fuck It Diet, un vero e proprio “movimento” che si sta diffondendo nel mondo. Ha fondato una scuola online con decine di migliaia di iscritti ai quali insegna il suo metodo, per aiutarli ad approcciarsi al cibo in modo intuitivo. Vive a Philadelphia, il suo account Instagram sull’antidieta ha oltre 42.000 follower e i suoi podcast su iTunes contano oltre 200.000 download.

Non amo darmi titoli ma ne ho conseguito uno: dottoressa. Il che implica che io abbia una laurea; una soltanto, anche se i miei interessi spaziano in un territorio vastissimo che definirei " Al di là del deserto", (citando il titolo di un libro di uno dei più grandi filosofi contemporanei, a mio avviso... s'intende!!). Potrei dirvi che SONO una dottoressa, ma non lo farò, perché ESSERE qualcosa o qualcuno significa chiudersi in uno spazio troppo piccolo e privo di possibilità. Somiglio ad una cellula staminale, sono totipotente e VIVA! "So essere anche": Una leader eccellente, Moglie mai (se non per burocrazia), compagna di vita di Marco sempre, mamma, Amica, dottoressa, lettrice, studiosa, scienziata, ricercatrice, comica, autrice, artista, pessima bugiarda, Apple addicted, pasticciera, antropologa, curiosa, innovativa, testarda ....  E questa descrizione ovviamente non mi soddisfa ma: La modificherò secondo le necessità.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: