Libri,  Romanzo Rosa,  Segnalazione

Anteprima: In uscita il 16 marzo “365 Giorni senza di te” di Anna Bells Campani e Raffaella Di Girolamo, Sperling & Kupfer

365 Giorni senza di te Book Cover 365 Giorni senza di te
Anna Bells Campani e Raffaella Di Girolamo
Romanzo Rosa
Sperling & Kupfer
16 marzo 2021
Cartaceo+Kindle
288

 

La seconda parte della fanfiction italiana ispirata alla serie TV Daydreamer

Sono trascorsi sei lunghi mesi da un addio detto di fretta, per orgoglio, senza spiegazioni né ripensamenti. A Istanbul, lei prova a ritrovarsi, scoprendo nella scrittura una cura per il male d’amore. Lui, invece, naviga dall’altra parte del mondo, un uomo solo con la sua barca e il cuore infranto, che cerca gli occhi della sua amata in ogni stella e in ogni onda.
Mentre il tempo passa, però, l’amore resta, diventa desiderio di un ritorno. Tra un incontro salvifico, un tramonto solitario e un ricordo struggente, alla fine lui, quasi inconsapevolmente, si ritrova a fare rotta verso il porto da cui è partito, verso il luogo in cui più è stato felice. E lei, che sta realizzando i suoi sogni di bambina – per quanto le appaiano vuoti e insignificanti senza di lui – non aspetta altro che di riabbracciarlo, nonostante la sofferenza che le ha procurato. Perché, in fondo, il vero atto di coraggio non è forse perdonare chi si ama e riaccoglierlo nella propria vita.

GLI AUTORI

Anna Bells Campani nasce a Livorno il 10 gennaio 1984. È un capricorno, segno che la rappresenta perfettamente. La sua maggiore ispirazione è Davide, suo figlio. Amante di Vasco Rossi e del mare, il suo motto è «Non ti curar di lor ma guarda e passa».

Raffaella Di Girolamo nasce a Cesena il 19 novembre 1973, sotto il segno dello scorpione. Ha un animo creativo e davanti alle sfide non si è mai tirata indietro. Mamma di Matteo, moglie e casalinga, ha deciso di dedicarsi alla scrittura per dimostrare alla sua famiglia, e soprattutto a se stessa, quanto vale.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: