La linea di sangue Book Cover La linea di sangue
Jesmyn Ward
Narrativa Contemporanea
NN Editore
16 luglio 2020
Cartaceo
320

 

“Il terzo capitolo della Trilogia di Bois Sauvage dopo Salvare le ossa e Canta, spirito, canta.
Dalla scrittrice che per prima ha vinto per ben due volte il prestigioso National Book Award.”

 

 

Joshua e Christophe sono gemelli e vivono a Bois Sauvage, Mississippi, insieme alla dolce Ma-mee, la nonna cieca che si è sempre presa cura di loro. La madre, Cille, si è trasferita ad Atlanta per cercare fortuna, mentre il padre, Sandman, è tossicodipendente e li ha abbandonati da tempo.
I gemelli si sono appena diplomati e trascorrono la loro ultima estate di libertà tra tuffi nel fiume, partite di basket e feste con gli amici. Ma devono anche iniziare a cercare un lavoro: saranno loro, adesso, ad aiutare la nonna, diventando gli adulti di casa. Joshua trova un impiego al porto e si innamora di Laila, mentre Christophe non ha fortuna e inizia a spacciare. Le strade dei due fratelli si dividono per la prima volta, e ai loro malumori si aggiungono le incomprensioni con Cille e le tensioni con Sandman, che dopo anni ricompare a casa di Ma-mee.
Jesmyn Ward ci riporta a Bois Sauvage, nei torridi giorni d’estate che precedono gli eventi di Salvare le ossa. E con voce limpida e intensa racconta le cicatrici dell’adolescenza e le forme d’amore che tengono insieme una famiglia, venatura di quella linea del sangue che ispira e orienta il destino.

Jesmyn Ward vive in Mississippi, dove insegna scrittura creativa alla Tulane University, ed è oggi considerata una delle maggiori scrittrici americane contemporanee. Con Salvare le ossa (NNE 2018) e Canta, spirito, canta (NNE 2019) ha vinto due volte il Nationale Book Award, prima donna dopo scrittori come William Faulkner, John Cheever, Philip Roth.
La linea del sangue è il suo romanzo d’esordio e completa la Trilogia di Bois Sauvage.
NNE pubblicherà anche Men We Reaped e, a fine 2020, Navigate Your Stars, poeticamente illustrato da Gina Triplett.

Scritto da:

Maria Rita

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.