Anteprima,  Romanzo

ANTEPRIMA!!! In uscita il 16 gennaio, “Gli informatori” di Juan Gabriel Vásquez, Feltrinelli

Gli informatori Book Cover Gli informatori
Juan Gabriel Vásquez
narrativa straniera
Feltrinelli
16 gennaio 2020
cartaceo
304

 

Con una prosa tesa e bellissima, Juan Gabriel Vásquez ci consegna una potente esplorazione dei peccati dei nostri padri, dei terribili costi psicologici della guerra e dell’inesorabilità del passato. Un romanzo che è valso a Vásquez paragoni con Sebald, Borges, Roth e Marquez

Quando il giornalista Gabriel Santoro ha pubblicato il suo primo libro, non pensava che la critica più violenta sarebbe venuta proprio da suo padre, noto avvocato e professore universitario di Retorica.

Il tema del suo libro sembrava inoffensivo: la vita di una donna tedesca di origine ebraica arrivata in Colombia poco prima della Seconda guerra mondiale, un’amica di famiglia, Sara Guterman. Ma il padre si è sentito tradito. Perché? Evidentemente tra le frasi del libro si nasconde un segreto.

E dopo la misteriosa scomparsa del padre in un incidente di macchina, Gabriel, con l’aiuto della stessa Sara e di un’amica del padre, Angelina, decide di indagare e ricostruire un complesso ritratto della vita del padre e quindi della sua stessa identità.

“Un’analisi acuta dei terribili effetti distruttivi del passato sul presente, l’appassionante rivelazione di una quinta poco conosciuta del teatro di guerra nazista” – John Banville

Juan Gabriel Vásquez è nato nel 1973 a Bogotà dove vive e lavora. Dopo una laurea in diritto all’Università del Rosario a Bogotà, ha continuato i suoi studi all’Università Paris 1 Panthéon-Sorbonne per poi traferirsi un anno in Belgio e a Barcellona fino al 2012. Considerato tra le voci più originali della letteratura latinoamericana moderna, è autore di sette romanzi, una raccolta di racconti e due saggi tra i quali una biografia di Joseph Conrad. Nel 2016 ha vinto con Il rumore delle cose che cadono l’International IMPAC Dublin Literary Award.

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

2 commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: