Anteprima,  Libri,  Sport

Anteprima: In uscita il 10 settembre “Per rabbia o per amore. Lo sport in dodici racconti”, 66thand2nd

Per rabbia o per amore. Lo sport in dodici racconti Book Cover Per rabbia o per amore. Lo sport in dodici racconti
Autori Vari
Sport
66thand2nd
10 settembre 2020
Cartaceo
272

 

Dalla collaborazione fra 66thand2nd e effe – Periodico di Altre Narratività nasce Per rabbia o per amore, l’antologia che porta sulla scena le migliori nuove voci della letteratura sportiva italiana.

Con i racconti di Matteo Nucci – Davide Orecchio – Alessandro Gazzi – Paola Moretti – Giovanni Battistuzzi – Katia Colica – Nicola Muscas – Marco Brion – Maurizio Amendola – Gianni Montieri – Elena Chiattelli – Andrea Gratton

Un pugile con sei mani in un futuro distopico, una giovanissima ginnasta dalla carriera incerta, un gruppo di vecchi giocatori di bocce in rivolta, un’insegnante di nuoto sincronizzato che attraversa lo Stretto di Messina, un tennista disertore, guerrieri greci che sulla piana di ilio si sfidano in onore di Patroclo. Sono loro, e altri ancora, i protagonisti dei racconti inediti di questa antologia, nata per scoprire le nuove voci della scrittura sportiva. Insieme queste voci restituiscono il senso avvincente di un racconto dello sport che guarda al futuro: una narrazione finalmente svincolata dal monopolio maschile, capace di avventurarsi in territori letterari inediti come la fantascienza di Davide Orecchio e il racconto ‘classico’ di Matteo Nucci, i due big che affiancano una talentuosa pattuglia di scrittori giovani e giovanissimi, fra cui anche Alessandro Gazzi, unico nel suo genere, calciatore professionista diventato scrittore.
Per rabbia o per amore è il debutto di una nuova generazione di scrittori e la conferma del ruolo di 66thand2nd come aggregatore di alcune delle più interessanti realtà culturali intorno alla letteratura sportiva.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: