Mio figlio Marco. La verità sul caso Vannini Book Cover Mio figlio Marco. La verità sul caso Vannini
Marina Conte e Mauro Valentini
Studi sociali
Armando Editore
9 luglio 2020
Cartaceo
244

 

 

“Chi era Marco? Quali erano i sogni e le speranze infrante in un attimo da quel colpo di pistola, sparato dentro
la casa di una famiglia che diceva di amarlo?”

Chi era Marco? Quali erano i sogni e le speranze infrante in un attimo da quell’assurdo colpo di pistola, sparato dentro la casa di una famiglia che diceva di amarlo? Insieme a Mauro Valentini ripercorreremo, minuto per minuto, atto dopo atto, tutto quello che è accaduto a partire da quella tragica notte, per comprendere cosa è accaduto e per rispondere ai tanti, troppi misteri rimasti insoluti e che hanno causato la tragica fine di Marco. È la notte del 17 maggio del 2015. Marco Vannini, ventenne di Cerveteri, è in casa di Martina Ciontoli, la sua fidanzata. Con loro c’è tutta la famiglia di lei quando Marco viene improvvisamente ferito da un colpo di pistola. Dal momento dello sparo al suo arrivo al posto di primo soccorso passeranno 110 interminabili minuti, un ritardo che determinerà la morte di Marco. Il “Caso Vannini” irrompe così sui giornali e nelle televisioni di tutta Italia. Troppe del resto sono le cose che da subito non tornano nel racconto e soprattutto nei comportamenti di chi, in quei minuti, era in casa con lui. Un ragazzo straordinario, Marco, che la mamma Marina in queste pagine racconta insieme a suo marito Valerio.

GLI AUTORI

Marina Conte è la mamma di Marco Vannini. Dal giorno dell’omicidio, insieme a suo marito Valerio, si batte per il riconoscimento delle responsabilità di chi ha causato la morte del loro unico figlio.

Mauro Valentini, giornalista e scrittore. Per Armando editore ha pubblicato tra gli altri: Mirella Gregori –
Cronaca di una scomparsa e Marta Russo – Il Mistero della Sapienza. Con quest’opera ha vinto il Premio
Letterario Costa d’Amalfi 2017 e si è classificato secondo ex aequo al Premio Piersanti Mattarella 2019.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: