Anteprima,  Libri,  Romanzo

Anteprima!!! In libreria dal 30 gennaio 2020 “Sotto il radioso dominio di Dio” di Giorgio Zanchini, Marsilio Editori

Sotto il radioso dominio di Dio Book Cover Sotto il radioso dominio di Dio
Giorgio Zanchini
Romanzo
Marsilio Editori
30 gennaio 2020
Cartaceo
208

“Sotto il radioso dominio di Dio è l’appassionante esordio di Giorgio Zanchini, la voce quotidiana di Radio anch’io, giornalista e studioso.”

Tra osservare il futuro e osservare il passato, alcuni scelgono il secondo. Così fa Matteo, giovane romano, appassionato di sport e, in fondo, di studi, anche se non sono quelli a cui la famiglia lo vorrebbe votato. Matteo è il rampollo, se ha senso usare questo termine, di un’importante famiglia romana, tra i cui avi importanti e di rilievo storico c’è padre Tacchi Venturi, il gesuita del Duce, lo «strumento normale per i messaggi tra il papa e Mussolini». Matteo vorrebbe essere certo che il prozio non sia stato antisemita. Vorrebbe esserne certo perché essere limpidi è sempre meglio di non esserlo. Perché essere parte della Storia – quella grande, quella di tutti – certe volte impone di tentare di capirla, visto che non si può riscrivere. E capendo, perdonare. Così il primo è un capitolo di patriottismo, vecchie tradizioni, amori. E anche di tradizioni inventate, condivise ipocrisie, menzogne. Che un altro uomo, tanti anni dopo, prova a smascherare. Il secondo è una caccia tesa a capire se la posizione di padre Tacchi Venturi sia stata antisemita, una ricerca del rapporto tra il vecchio gesuita e Mussolini. Il terzo è un epilogo: muore un padre e ne parla una figlia. Il quarto capitolo comincia in un cimitero e poi si corre per la città: a correre è un giovane disorientato, la città è Roma. Tutto vorrebbe essere connesso. Sotto il radioso dominio di Dio è l’appassionante esordio di Giorgio Zanchini, la voce quotidiana di Radio anch’io, giornalista e studioso. A cavallo tra realtà e finzione, tra ossessioni private e accurate ricostruzioni storiche, il romanzo racconta i rapporti tra padre Tacchi Venturi, la santa sede e Mussolini. Senza dimenticare di mettere in scena un se stesso di nome Matteo, la sua vita, i suoi dubbi e le sue ricerche alle prese con una storia sfuggente, dove non mancano i buchi neri e le false piste.

Giorgio Zanchini (Roma, 1967) è un giornalista e conduttore radiofonico italiano. Dal 2010 al 2014 è stato ai microfoni del programma Tutta la città ne parla, per Rai Radio 3; dal 2014, ogni mattina conduce il programma Radio anch’io su Rai Radio 1. Tra i suoi saggi ricordiamo Il giornalismo culturale (Carocci 2013), Un millimetro in là. Intervista sulla cultura (con Marino Sinibaldi, Laterza 2014), Leggere, cosa e come (Donzelli 2016), La radio nella rete (Donzelli 2017). Da settembre del 2019 ha preso il posto di Corrado Augias nella conduzione del programma televisivo Quante storie su Rai3.

Sono principalmente moglie e mamma di due splendide ragazze ed ho la passione per la musica ma soprattutto per la lettura. Leggo di tutto romanzi, saggi, storici, ma non leggo libri nè di fantascienza né di horror.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: