Anteprima,  Saggio,  Studi culturali e sociali

ANTEPRIMA!!! In libreria dal 23 gennaio, l’edizione italiana di “Da Montaigne a Montaigne” di Claude Lévi-Strauss

Da Montaigne a Montaigne Book Cover Da Montaigne a Montaigne
Minima
Claude Lévi-Strauss
saggio
Raffaello Cortina Editore
23 gennaio 2020
cartaceo
120

 

Edizione italiana a cura di Carlo Montaleone

Le due conferenze inedite riunite in questo libro danno testimonianza della parola pubblica del più celebre antropologo francese e ci consentono di valutare il posto che il pensiero di Montaigne occupa nel percorso intellettuale di Lévi-Strauss, offrendo una visione nuova dell’opera dell’antropologo.

Nel 1937 Lévi-Strauss è a Parigi e dà una conferenza stupefacente: collocandosi sotto l’egida di Montaigne, proclama il carattere rivoluzionario dell’antropologia. Ma questa conferenza è importante anche per un altro motivo: attesta l’esistenza, finora sconosciuta, di un momento diffusionista nella riflessione del grande antropologo.

Nel 1992, in uno dei suoi ultimi interventi pubblici, Lévi-Strauss torna a parlare della sua ammirazione per Montaigne e ci lascia intravvedere l’aspetto che, ai suoi occhi, connette Montaigne a Rousseau.

Claude Lévi-Strauss(1908-2009), massimo teorico dello strutturalismo applicato agli studi antropologici, era uno dei più grandi intellettuali del Novecento. La sua opera, che ha indagato alcuni temi fondamentali dell’agire umano, come i sistemi di parentela e il pensiero mitico, costituisce un cardine delle scienze umane contemporanee.

Leggere mi stimola e mi riempie. L'ho sempre fatto, fin da piccola. Prediligo i classici, i romanzi storici, quelli ambientati in altre epoche e culture. Spero di riuscire a condividere con voi almeno parte dell'impatto che ha su di me tutto questo magico universo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: